fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ragusa, 20 febbraio 2019 – A TourimA, Firenze (Palazzo dei Congressi, Sala 4), per promuovere la Sicilia e in particolare Siracusa, ci saranno anche la dottoressa Stefania Santangelo (archeologa numismatica CNR IBAM, Catania) e il dottor Lorenzo Guzzardi (archeologo, direttore del Polo Regionale di Siracusa per i Siti Culturali).

La loro partecipazione è prevista per sabato 23 febbraio 2019.

Stefania Santangelo, sciclitana – al suo attivo diverse pubblicazioni, di recente anche un contributo nel libro “Scicli. Storia, cultura e religione (secc. v-xvi)” nella collana Studi Storici Carocci –  relazionerà su “Bizantini, arabi e normanni nella monetazione della Sicilia”.

Lorenzo Guzzardi, archeologo ragusano – anche lui autore di tante pubblicazioni in particolare sugli Iblei, Ragusa e Siracusa – relazionerà su “Siracusa, luogo d’incontro di culture diverse”.

Tra gli altri partecipanti in Sala 4, il sindaco di Bronte, Graziano Calanna.

 

Di TourismA Ondaiblea ha già parlato presentando la promozione dedicata in particolare a “Modica oltre il barocco. Storie di Archeologia Architettura Paesaggio e… Quasimodo”, che vedrà la partecipazione, in Sala Onice, di Sebastiano Tusa assessore Beni culturali e Identità siciliana, Ignazio Abbate sindaco di Modica, Maria Monisteri assessore Beni Culturali Comune di Modica, Catia Bernava responsabile Collezioni Museo di Modica, Giovanni Distefano direttore Polo Museale di Ragusa e direttore onorario del Museo di Modica, Massimo Cultraro CNR e Università di Palermo, Marcella Pisani Università di Roma “Tor Vergata”, e in chiusura dei lavori Piero Pruneti, direttore di Archeologia Viva.

 

Salvo Micciché

 

Modica oltre il barocco: Storie di Archeologia Architettura e ...Quasimodo, a Firenze

 

Sito web di TourismA

 

ll programma di sabato 23:

SABATO 23 FEBBRAIO 2019

Sala 4 14:00 – 18:00

L’ITALIA NEL MEDITERRANEO

Incontro di culture tra passato e presente

A cura di Agostino De Angelis attore e regista teatrale

Ingresso libero e gratuito

 

Stefano Minerva  sindaco di Gallipoli e Presidente Provincia di Lecce

Francesca De Vito sindaco di Calimera (Le)

Cosimo Piccione sindaco di Sannicola (Le)

Massimo Lecci sindaco di Ugento (Le)

Alessio Pascucci sindaco di Cerveteri (Rm)

Graziano Calanna sindaco di Bronte (Ct)

Dario Allevi sindaco di Monza (Mb)

Pietro Tidei sindaco di Santa Marinella (Rm)

Alessandro Grando sindaco di Ladispoli (Rm)

Andrea Barone sindaco di Alezio (Le)

Raffaele Stasi sindaco di Taurisano (Le) Città d’Arte

Carlo Salvemini sindaco di Lecce

Interventi:

Lorenzo Guzzardi direttore Polo Regionale di Siracusa per i siti culturali

«Siracusa, luogo d’incontro di culture diverse»

Valentino Nizzo direttore Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

«Il colore del mare»

Simona Rafanelli direttore Museo Civico Archeologico “I. Falchi” di Vetulonia

«Etruschi, Fenici, Greci e gli altri un “mare” di incontri nell’alto Tirreno»

Stefania Santangelo archeologo numismatico, CNR Catania  

«Bizantini, arabi e normanni nella monetazione della Sicilia»

Vincenzo Leone  cap. di Vascello, direttore Marittimo del Lazio

«Mediterraneo… mare che unisce»

Marcello Aprile  docente Filologia e Linguistica italiana all’Università del Salento

«Greci e latini nel Salento. Una storia di convivenza multietnica»

Emanuele Licci  musicista “Incanto Griko” e Massimiliano Morabito  musicista ricercatore

«Il tarantismo, un rito che cura»

Ombretta Del Monte  artista e critico d’arte

«1607: l’arte di Caravaggio a Malta»

Sonia Signoracci  direttore artistico “Santa Marinella Short Film Festival”

«Terra d’approdo… il Cinema nel Mediterraneo»

Massimo Bacci direttore “Orchestra Giovanile Massimo Freccia”

«Note dal Mare»

Gianluigi Petrucelli direttore artistico Teatri Riuniti Italia&Schipa di Gallipoli

Stefano Colombo presidente Associazione “Libertamente” e direttore Compagnie Teatrali Monzesi

Valerio Faccini foto d’arte

Coreografi: Antonio Lombardo Lombardo Academy di Bronte, Matteo Capizzi DanzArt Academy di Biassono, Anna Rizzello

e Tania Stamerra Art Mood Ballet di Gallipoli

RoadShine Production Filmiamo Sogni

Giulio Cesare Pacchiarotti CineFantasy Productions

«Time Machine VR Experience»

Desirée Arlotta presidente Associazione Culturale ArchéoTheatron di Cerveteri e curatrice Progetto Nazionale Promozione e Valorizzazione


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry