fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 23 settembre 2014 – Giovedì, 25 settembre alle ore 9.00  nella sala conferenze “Enzo Di Geronimo”, ospedale “R. Guzzardi” di Vittoria, parte la prima giornata formativa del workshop: “Sicurezza in Ospedale”. 

L’altro incontro è fissato per il 9 ottobre, sempre alla stessa ora. 

Responsabile scientifico del  corso il dr. Giuseppe Drago, direttore sanitario del presidio ospedaliero. 

Sono previsti 7,1 crediti formativi per i partecipanti. 

Il corso è gratuito, rivolto a  tutte le professioni ed è a numero chiuso (n. 50). 

 

È stato realizzato dall’Asp – PP.OO. di “R. Guzzardi” Vittoria e “Regina Margherita” Comiso, U.O.C. Direzione Sanitaria,  con il contributo dell’INAIL – Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro – Direzione Regionale della Sicilia e dall’ANMDO – Associazione Nazionale dei Medici delle Direzioni Ospedaliere -  sezione Sicilia.

 

Nella prima giornata, 25 settembre,  è  previsto il saluto del direttore generale, dr. Maurizio Aricò e delle Autorità.

 

L’inizio del  corso sarà dato  dal dr. Giuseppe Drago. 

 

Numerosi i relatori che tratterranno argomenti relativi  alla sicurezza nell’Ospedale, realtà  che costituisce un ambiente di lavoro che presenta una molteplicità e variabilità di rischi sia per chi ci lavora, sia per coloro che vengono in qualche modo a contatto con l’ambiente sanitario. 

La conoscenza dei rischi, la prevenzione, l’informazione  e la formazione sono elementi fondamentali per la diffusione della cultura della sicurezza e la riduzione concreta del fenomeno infortunistico. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry