fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria, 18 agosto 2015 – Il Distretto di Vittoria -  presidio ospedaliero “Riccardo Guzzardi” ha il suo referente per l’attività di procurement di organi, si tratta del dr. Sebastiano Tiralongo, dirigente medico in servizio presso la U.O.C. di Anestesia e Rianimazione del medesimo presidio.

Un’individuazione che si aggiunge a quella della delibera n. 2250/2013,   di istituzione  dell’Ufficio di Coordinamento Locale Trapianti, di cui al  Decreto Assessoriale  n. 14945/2011 dell’Assessorato regionale della Salute,   che prevedeva la responsabilità funzionale ed organizzativa al Coordinatore Locale dei Trapianti, al  dr. Santo Milardi, dirigente medico dell’U.O.C. di Anestesia e Rianimazione dell’ospedale “Maggiore” di Modica. Nello stesso provvedimento si individuava, altresì,  quale referente  per il distretto di Ragusa – P.O. “Civile-Maria Paterno’ Arezzo”, il dr. Luigi Rabito, direttore dell’U.O.C. di Anestesia e Rianimazione dello stesso presidio. 

 

I trapianti rivestono una funzione ad alta valenza sociale, infatti, tale pratica può garantire prospettive di vita e recupero della salute a un gran numero di persone, riducendo anche i costi economici e sociali derivanti dalle più comuni insufficienze terminali di organo.

Il Progetto regionale “Donazioni e Trapianti”, a cura dell’Assessorato regionale alla Salute,  ha lo scopo di colmare il  gap residuo che separa la Regione siciliana da quelle virtuose per volumi di trapianto  di organi tessuti, promuovendo interventi finalizzati ad assicurare un costante impulso alle donazione ed al trapianto di organi nella Sicilia. 

Il Progetto prevede, quindi,  il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati al processo di procurement e di trapianto ed ha come obiettivi definiti l’incremento della donazione organi e tessuti e il miglioramento della qualità del processo di donazione di organi e la riduzione del tasso di opposizione alla donazione degli organi. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry