fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Notizie tematiche
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Il 18 ottobre 2015 torna “FAIMARATHON. Con il Gioco del Lotto e il FAI una Giornata FAI d’Autunno alla scoperta di un’Italia diversa”, evento nazionale promosso dal FAI – Fondo Ambiente Italiano che intende coinvolgere i cittadini aprendo al pubblico oltre 500 luoghi, normalmente inaccessibili o poco conosciuti, in 130 città di tutta Italia attraverso visite a contributo libero proposte da 3.500 volontari.

Una grande manifestazione, giunta alla quarta edizione e per la prima volta a cura dei giovani del FAI, che intende far conoscere piccoli e grandi tesori del nostro Paese, come palazzi, chiese, teatri e giardini, sensibilizzando sull’importanza di proteggere e valorizzare questo patrimonio d’arte e natura unico al mondo. Nel 2014 hanno partecipato oltre 39.000 persone: quest’anno speriamo, anche con il tuo aiuto, di poter superare questo numero!

In quanto responsabile di un sito sensibile a questo tipo di iniziative, ti chiediamo di aiutarci il più possibile a diffondere l’evento attraverso banner, articoli e condivisione su tutti i canali, social inclusi. In allegato trovi il materiale di comunicazionedella manifestazione e di seguito alcuni link che utili per la promozione online:

http://www.faimarathon.it

http://faimarathon.it/luoghi

http://www.appfaimarathon.it/

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry