fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cultura
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 22 aprile 2015 – Si è svolto in data 21/04/2015 presso la sede della “DFG Architetti” di Ragusa, in viale dei Platani 54, un incontro fra alcuni studenti dell’I.I.S. “Boccioni-Fermi” di Reggio Calabria (preside l’Avv. Anna Rita Galletta) e l’Associazione Oltremodo. 

L’incontro ha avuto come oggetto la stipula di una convenzione per lo svolgimento delle attività inerenti il progetto “Fare impresa non è più… un’impresa” della durata complessiva di n.40 ore rivolto a n.15 studenti delle classi III e IV del suddetto istituto, e dallo stesso intrapreso. 

Fra gli studenti, l’insegnante Maria Praticò e l’Associazione Oltremodo (per la quale hanno presenziato gli architetti Davide Scrofani e Ferdinando Mazza, l’ing. Marcello Tirrito e Federica Baglieri) si è tenuto un dibattito incentrato sull’importanza della sinergia fra le aziende e i professionisti, sulla tendenza all’espatrio dei giovani che in Italia pensano di non poter avere la possibilità di crearsi un futuro lavorativo, sulle difficoltà ma anche sui vantaggi del “fare impresa” per i giovani italiani, e in generale sulle attività, i progetti e la mission dell’Associazione Oltremodo (http://oltremodoinsinergia.eu/mission.html). 

L’incontro ha costituito una valida ed interessante occasione formativa per i ragazzi dell’I.I.S. “Boccioni-Fermi” di Reggio Calabria e un’importante opportunità di promozione e crescita per l’Associazione Oltremodo. Gli studenti calabresi, in questi tre giorni, continueranno la loro esperienza di alternanza scuola-lavoro in diverse aziende di diversi settori del nostro territorio. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry