fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Ragusa, 22 aprile 2016 – Inizia da oggi, a Giarre, un nuovo ciclo di incontri per presentare il libro “Dipende da te” del giovane trentenne ibleo Simone Digrandi, e la sua testimonianza di giovane che, negli anni della crisi, ha cercato di aprirsi una strada sul piano lavorativo e quello dell'impegno civico.
Dopo aver presentato il testo la prima volta il 3 Gennaio scorso a Ragusa, all’interno di un Teatro Ideal gremito di gente, ed incontrato numerosi giovani sia nelle scuole che nel corso delle altre presentazioni tenute a Rosolini, Chiaramonte Gulfi, Acate e Comiso, da questa sera Simone percorrerà nuove tappe: dopo la data odierna, in cui si parlerà del libro a Giarre presso la Sala “Romeo” del Palazzo delle Culture, il testo sarà presentato a Gela il 4 Giugno e a Scicli l’11 Giugno; Simone incontrerà poi gli studenti di due istituti superiori di Caltagirone - il Giorgio Arcoleo e il Secusio, rispettivamente il 26 Aprile e il 7 Maggio - e il 4 Maggio interverrà a Messina - con una sua testimonianza e la lettura di un estratto del libro - nel corso della manifestazione universitaria “Piazza dell’Arte”, che da diversi anni riversa all’interno dello scenario delle Scale del Rettorato centinaia di giovani che assisteranno a diverse performance di artisti dell’ateneo. 
Trentadue anni, grande appassionato di radio, dopo un’esperienza di studio al nord, Simone Digrandi nel 2009 torna in Sicilia per costruire il suo futuro lavorativo ed impegnarsi in diverse esperienze civiche (tra cui in particolare l’associazione Youpolis Sicilia e il Comitato festeggiamenti San Giovanni Battista) ed è proprio da queste scelte che nasce un’opera in cui l’autore ha voluto mettere nero su bianco le esperienze d’impegno sociale, civico e politico vissute nella sua città insieme ai suoi “compari”, ovvero i compagni di viaggio che con lui hanno dato vita a tutte le realtà di cui fa parte. Gli appunti personali legati alle tante esperienze positive e negative si traducono in piccoli suggerimenti scritti da un giovane per i giovani, e non solo. Il libro, infatti, si rivolge a chi, per un qualsiasi motivo, non riesce a ingranare la marcia restando così fermo ad aspettare qualcosa o qualcuno. Dipende da te, attraverso i suoi capitoli “Io” dedicato al talento che ha ognuno, “Noi”, relativo all’importanza di fare squadra, e “Loro”, dedicato alla necessità di testimoniare cose buone e coerenti all’interno di una comunità - vuole spronare i lettori a muoversi, a scoprire la luce che hanno dentro e ad accenderla per fare qualcosa di buono per se stessi e per gli altri, per cambiare la propria vita e rendere migliore anche quella della propria comunità. 
Un libro che nelle parole della prof.ssa Maria Teresa Carrubba, che ha recensito il testo per la presentazione che si è tenuta ad Acate, ha come punto di forza “...la straordinaria conoscenza dell’universo giovanile, delle difficoltà di comunicare, dei difficili rapporti interpersonali, destinati a segnare l’esistenza se non affrontati correttamente. E’ la ormai triste storia che gira intorno a quel senso di solitudine che molti giovani provano nei confronti della vita. Ma è l’autore stesso a tranquillizzarci con delle precise indicazioni. Per ogni situazione trattata Simone non tralascia mai l’aspetto temporale, riuscendo sempre a mettere l’accento su come la cronaca e cambiamenti sociali influenzino i processi educativi. Tutte le pagine raccontano storie di vita, scoperchiando una pentola in cui bollono i problemi del difficile costruirsi  una vita.”
 
Il libro è disponibile online al sito della casa editrice http://edizioni.wordmage.it, su diverse piattaforme come IBS.it ed Amazon, a Ragusa presso la Libreria Flaccavento, ed è ordinabile in qualsiasi libreria.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry