fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Ragusa, 21 luglio 2016 – Venerdì 22 luglio, alle ore 18.30 presso i nuovi locali del Centro Studi “F. Rossitto” Ragusa (Via E. Majorana, 5 – angolo via La Pira) il giornalista Domenico Occhipinti presenterà il libro di Enrico Rossi (Presidente della Regione Toscana, PD), “Rivoluzione socialista. Idee e proposte per cambiare l’Italia”, a cura di Peppino Caldarola, postfazione di Tommaso Giuntella, Castelvecchi Editore, Roma 2016.

 

L’iniziativa culturale è resa possibile grazie alla sinergica collaborazione del Secondo Circolo del Partito Democratico di Ragusa  con il Centro Studi “Feliciano Rossitto”.

 

Una lunga, articolata ed appassionata intervista a cura di Peppino Caldarola, impreziosita da una selezione di interventi del presidente della Toscana apparsi, in questi ultimi anni, sul web.

Crisi della democrazia, nazionalismi: questi i principali mali che una nuova sinistra deve porre al centro della propria analisi. Enrico Rossi parte da questi temi per tracciare la sua proposta per l’Italia e per il Partito Democratico, delineando una visione che rifiuta tanto l’estremismo parolaio e inconcludente quanto il pragmatismo amorale. Il presidente della Toscana immagina una sinistra che recupera il contatto con i propri valori e idee fondanti per proporre una concreta alternativa.

Secondo Rossi: “Bisogna risvegliare nei giovani l’ardore della politica. Dopo trent’anni di predominio dell’ideologia liberista, la sinistra non è scomparsa”.

 

Enrico Rossi è il Presidente della Regione Toscana. Laureato in Filosofia a Pisa, è stato sindaco di Pontedera e assessore regionale alla Sanità. Ha pubblicato “Viaggio in Toscana” (Donzelli, 2014) e “Italia centrata” (Quodlibet, 2016).

 

Giuseppe Nativo


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry