Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Ragusa, 7 marzo 2017 – Mercoledì 15 marzo alle ore 18, presso il Centro Studi “Feliciano Rossitto” - (Via Ettore Majorana, 5 – Ragusa) sarà presentato il libro di Giorgio Occhipinti, “Canto dell’Hybla”, edito dal CSFR.

Interverranno Gino Carbonaro, Giuseppe Nativo. Concluderà l’Autore.

Ai partecipanti sarà fatto omaggio di una copia del libro

 

Giorgio Occhipinti (già segretario generale della CamCom) continua a dare un saggio della sua raffinatissima vena letteraria, già espressa in “La cava della Gazza” (2005) e “Spatulidda” (2014). 

In queste ultime settimane è già presente in libreria “Canto dell’Hybla” (Ediz. Centro Studi “F. Rossitto”, Ragusa 2016, pp. 80), una raccolta di prosa-lirica (come la definisce, in prefazione, il prof. Nino Cirnigliaro) con la quale modula e canta la natura iblea dell’altopiano incantato, “poggio di Sicilia”, illuminato – scrive ancora Cirnigliaro – “dal sole che qui sorge o rischiarato dalla luna nella notte calda e senza vento”.

G.N.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry