Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Spettacolo

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Dal 24 al 31 Maggio "Pirati dei Caraibi 5 - la vendetta di Salazar" - con Johnny Depp, J. Bardem e Geoffrey Rush

Orari: 17:45 - 20:00 e 22:15

 

Per quanto riguarda lo svolgimento degli spettacoli il 29 Maggio, è consigliabile informarsi prima al numero +39.349.2249680

 

Ragusa, 24 maggio 2017 – Al cinema Lumière (orari: 17:45 - 20:00 e 22:15) dal 24 al 31 Maggio,  in contemporanea mondiale il quinto episodio della saga "Pirati dei Carabi" - La vendetta di Salazar. 

Il film, divenuto ormai un appuntamento di portata planetaria, racconta ancora una volta le avventure  dello sventurato Jack Sparrow (Johnny Depp) che diventa nuovamente bersaglio di un'indicibile orda nemica a caccia di pirati. La flotta di marinai fantasma capitanata dal temibile Armando Salazar (Javier Bardem) è intenzionata a ripulire i mari dall'infestazione pirata, distruggendo tutti i vascelli sulla rotta che esibiscono la bandiera nera con teschio e ossa, e condannando i banditi che si trovano a bordo a una fine tremenda. Salazar sembra avere un conto in sospeso proprio con lo svampito Sparrow, la cui unica speranza di sopravvivenza risiede nel leggendario Tridente di Poseidone. Come sempre il film annovera un cast di primo livello in cui brillano, oltre a Johnny Depp e Javier Bardem, Orlando Bloom e Geoffrey Rush. Da segnalare anche, nei panni di uno spadaccino con la barba lunga e la bandana sulla fronte, la presenza nei panni di attore dell'ex Beatles Paul McCartney. 

È possibile acquistare in prevendita il biglietti di ingresso. 

La sala sarà aperta tutti i giorni. Per quanto riguarda lo svolgimento degli spettacoli lunedì 29 Maggio, è consigliabile informarsi prima al 3492249680.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Al Lumière di Ragusa, da Giovedì 4 maggio  a martedì 9 maggio: "La tenerezza" di Gianni Amelio con Elio Germano, Micaela Ramazzotti, Giovanna Mezzogiorno e Renato Carpentieri
Orari: 18:30 - 20:20 - 22:00

Lunedì 08/05 chiuso.

Al cinema Lumière dal 4 al 9 maggio (orari. 18:30 - 20:30 e 22:30 - lunedì 8 chiuso) torna il cinema di Gianni Amelio con la proiezione, in esclusiva provinciale, del suo ultimo film "La tenerezza" con Elio Germano, Micaela Ramazzotti e Giovanna Mezzogiorno. 
Il film racconta la storia di Lorenzo, un anziano avvocato che vive da solo a Napoli in una bella casa del centro, da quando la moglie è morta e i due figli adulti, Elena e Saverio, si sono allontanati. La sua sua vita cambia radicalmente quando Michela e la sua famiglia - il marito Fabio, ingegnere del Nord Italia, e i figli Bianca e Davide - entreranno nella sua vita con una velocità e una pervasività che sorprenderanno lui stesso. Ma un evento ancor più inaspettato rivoluzionerà quella nuova armonia, creando forse la possibilità per recuperarne una più antica.
Si informa la clientela che, per quanto riguarda lo svolgimento delle proiezioni de "La tenerezza" nella giornata di Mercoledì 10/05, è consigliabile informarsi, a partire da lunedì 08/05 al 3492249680.
In ogni caso, il 10/05 per "Cinema2day" sarà applicata la tariffa ridotta di € 2, a prescindere dal film che verrà proiettato.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 2 maggio 2017 – La parola successo porta al termine la terza edizione del “Festival della Danza – Città di Ragusa”, organizzato dall’associazione “Progetto Danza”, presieduta da Andrea Pannuzzo e diretta da Saveria Tumino. Domenica al teatro tenda il momento tanto atteso riguardante il “Concorso di danza – Città di Ragusa”, che ha visto la presenza di tante scuole provenienti da tutta la Sicilia. Il concorso, riservato alle discipline classico e contemporaneo, ha avuto una giuria di altissimo livello, presieduta dalla grande étoile Luciana Savignano che è stata l’ospite d’eccezione di questa edizione del Festival, e composta da Emanuele Burrafato, ballerino e scrittore, Jose De la Cruz, coreografo internazionale e Olga Petrovic, già ballerina del Teatro nazionale di Spalato. 

Prestigiosi e ambitissimi i premi in palio, che sono stati assegnati ai vincitori delle varie prove. 

Nel gruppo “Classico” premi per Viviana Corsaro (Catania) categoria solisti allievi, Marta Scalone (Ragusa) e Mauro Tumminelli (Palermo) ex-equo categoria solisti juniores, Giovanni Galuppo (Erice) categoria solisti seniores, Francesca Mercante, Mauro Tumminelli (Palermo) categoria pas des deux juniores, Chiara Garofalo, Martina Caruso (Siracusa) categoria pas des deux seniores, Chiara Rametta (Augusta) per la categoria NeoClassico solisti allievi, Scuola Progetto Danza (Ragusa) per la categoria gruppi baby. 

Per la sezione “Contemporaneo” premi per Michela Maria Brancatelli (Palermo)  - Viviana Corsaro ex-equo categoria solisti allievi, Marta Scalone (Ragusa) categoria solisti juniores, Giorgia Bevilacqua (Trapani) categoria solisti seniores, Marta Scalone, Rogi Ismaili (Ragusa) categoria duo juniores, Grazia Monteleone, Sabrina Puleo (Palermo) categoria duo seniores, Scuola Art Studio Centre (Paternò) categoria gruppi allievi, Scuola Spazio Danza (Erice) categoria gruppi juniores, Scuola Progetto Danza (Ragusa) categoria gruppi seniores.

Per la sezione “Moderno”, premi per Serena Iannizzotto (Ragusa) categoria solisti baby, Maria Ilenia Verdi (Catania) – Chiara D’Aleo (Palermo) ex-equo categoria solisti seniores, Alice Mistretta, Sara Lucchese (Erice) categoria duo allievi, Scuola Progetto Danza (Ragusa) categoria gruppi baby e categoria gruppo allievi, Centro Studi MAD (Trapani) categoria gruppi seniores. 

Termina quindi così la terza edizione del “Festival della Danza – Città di Ragusa” che quest’anno è cresciuto ulteriormente, offrendo ai tanti appassionati, ma anche a chi si approccia per la prima volta all’arte coreutica, un programma vario che ha abbracciato la danza nella sua dimensione più ampia: non solo infatti gli appuntamenti strettamente legati alle lezioni di danza, peraltro molto seguiti e apprezzati, ma anche momenti dedicati alla letteratura, come il seguito incontro con la stessa Savignano, sabato pomeriggio, alla Libreria Flaccavento, per la presentazione del libro “Luciana Savignano L’eleganza interiore” di Emanuele Burrafato, o quelli dedicati all’arte, con l’ammirata mostra fotografica “Porta Sicula”, fruita all’Auditorium San Vincenzo Ferreri a Ragusa Ibla anche da tanti turisti che hanno potuto riscoprire la bellezza delle porte barocche iblee, e non solo, trasformate in cornici naturali di pose di danza delle ballerine della scuola “Progetto Danza”. 

Il resoconto di questa edizione non può dunque che dirsi positivo e certamente raggiunto l’obiettivo di avvicinare la danza a tutti: una disciplina non riservata a pochi eletti, ma a portata di chiunque, soprattutto dei più piccoli. E ai giovani ballerini, o agli aspiranti tali, è stato riservato un altro appuntamento davvero interessante: la visione de “Lo Schiaccianoci” – “Royal Ballet”, un progetto di educazione alla danza diretto ai bambini dai 6 agli 11 anni, che si è svolto mercoledì alla Libreria Nasinsù.

Leggi tutto: Ragusa. Successo per il Festival della Danza

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Giovedì 27/04 - rassegna "Appuntamento al buio" - "Lo and behold" di Werner Herzog

orari: 18:30 e 21:30

 

da Venerdì 28/04  a mercoledì 03/05 "Famiglia all'improvviso" con Omar Sy (Quasi amici)

Orari: 18:30 - 20:30 - 20:30 (in allegato la locandina)

 

Lunedì 01/05 Aperto. 

(per quanto riguarda lo svolgimento delle proiezioni nella giornata di Mercoledì 03/05 è consigliabile informarsi prima al 3492249680)

 

Per la seconda settimana al Lumiere il film campione di incassi in Francia "Famiglia all'improvviso" con Omar Sy, fortunato protagonista di "Quasi amici". Il film sarà proiettato al Lumiere  dal 28 Aprile al 03 Maggio con un cambio di orari rispetto alla settimana precedente. Le proiezioni infatti saranno tre e si terranno alle 18:30, alle 20:30 e alle 22:30. Lunedì 01 Maggio la sala sarà aperta.  .

 

"Famiglia all'improvviso" racconta la storia di  Samuel che vive la sua vita nel Sud della Francia senza responsabilità e senza legami importanti fino a quando una delle sue vecchie fiamme gli lascia tra le braccia una bambina di pochi mesi, Gloria: sua figlia! Inizialmente incapace di prendersene cura, Samuel impara giorno dopo giorno ad essere un buon padre. Otto anni dopo, quando Samuel e la piccola Gloria sono ormai inseparabili e felici, una sorpresa inaspettata cambierà le loro vite...

 Giovedì 27/04 ultima giornata di proiezioni della rassegna "Appuntamento al buio" con il film "Lo and behold" di Werner Herzog (Fitzcarraldo). Orari: 18:30 e 21:30

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 24 aprile 2017 – La giovane ballerina Aurora Licitra applaudita all’Opera di Massy  dove si è esibita nel ruolo di protagonista ne “La jeune fille et la mort” di Schubert  con la Compagnia di  Julien Lestel, direttore, coreografo e ballerino. La prima di questa bellissima opera di Schubert è stata il 18 aprile con replica il 19 ed il teatro de l’Opera ha registrato il tutto esaurito. 

Gli applausi per Aurora, nonché per l’intero corpo di ballo,  non si sono fatti attendere.  

Un grande successo e Aurora ne è stata la protagonista.  

L’abbiamo raggiunta telefonicamente tra un gala e l’altro ed era entusiasta  e emozionata per il  successo registrato nelle due serate di spettacolo: “Vorrei far conoscere questa poesia -ha detto Aurora- a chi non la conosce ancora e portare nella mia terra l’intera Compagnia. Vorrei condividere queste fantastiche emozioni anche con il mio pubblico siciliano”.  

Aurora Licitra è di Ragusa ma lavora in Francia ormai da 7 anni. Al pubblico ragusano è stata presentata anche la scorsa estate in occasione del Premio Ragusani nel mondo, dove insieme al fratello Maurizio si è esibita per la serata. Quest’anno al treatro Garibaldi di Modica, il 21 gennaio, in occasione dell’apertura della stagione e per la rappresentazione de “La Cavalleria Rusticana”, Aurora Licitra ha eseguito un passo a due proprio con il coreografo Julien Lestel.

“La jeune fille et la mort” è un’opera che si adatta molto alla danza e la versione di Julien Lestel contrappone la giovane e bella ballerina Aurora Licitra a nove personaggi che impersonano la morte. Il debutto dell’opera è stato un grande successo grazie all’interpretazione magistrale sia della giovane Aurora che di tutto il corpo di ballo. Anche di questo ha parlato la critica francese, aggiungendo un grande riconoscimento per tutta la Compagnia:  “Artisti al meglio della loro forma... un balletto molto bello dal romanticismo esacerbato che fa onore al suo autore”. 

Aurora Licitra, di Ragusa, si è  diplomata al liceo Linguistico e il suo è un curriculum di grande rispetto.

Numerose le sue esibizioni in Italia e all’estero.  Ha frequentato il Teatro Alla Scala di Milano di cui fa parte del corpo di ballo. È ballerina presso il Teatro Massimo di Palermo ed è stata ballerina presso il Teatro dell’Opera di Roma, l’Università della Musica e del teatro di Lipsia, Heinz Bosl Stiftung Ballett Akademie. Ha studiato e si è diplomata ballerina professionista all’Accademia delle Belle Arti di Monaco di Baviera. Attualmente fa parte anche della Compagnia Julien Lestel de l’Opera di Massy, Francia. 

 

 Giovannella Galliano

Leggi tutto: Danza. La jeune fille et la mort, con Aurora Licitra, in Francia

Altri articoli...

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry