fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 28 febbraio 2015 – Al via le iscrizioni per la quarta edizione del Premio Cristina Guastella, festival canoro per bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni, che si svolgerà domenica 17 maggio 2015 alle ore 18.30, presso l’Auditorium della Scuola Regionale dello Sport a Ragusa.

 Il concorso è aperto a bambini e ragazzi dagli 8 ai 16 anni suddivisi in tre categorie: la prima categoria va dagli 8 ai 10 anni; la seconda categoria dagli 11 ai 13 anni e la terza categoria dai 14 ai 16 anni. 

 I concorrenti della prima categoria possono presentare anche brani dello Zecchino d’Oro, mentre i concorrenti della seconda e terza categoria possono presentare al concorso solo brani di musica leggera editi.

 Il primo classificato di ogni categoria vincerà il “Premio Cristina Guastella” che consiste in un trofeo e in un buono di 200 euro. Sarà inoltre assegnato il “Premio Speciale Cristina Guastella” scelto sempre dalla giuria selezionatrice, ogni anno formata da professionisti del mondo del canto, della musica e della cultura. Giurato ed ospite d’eccezione per l’edizione 2014 la cantante e musicista Grazia Di Michele,  docente di canto della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi. 

Il festival canoro anche quest'anno verra' presentato da Ruggero Sardo.

 

Il termine ultimo per le iscrizioni online è il 31 marzo 2015. 

Regolamento  e modulo di iscrizione: www.premiocristinaguastella.net  

Tel.  3397009188 – 3402257566 - 3201747167 - email : Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry