fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Al Donnafugata  la musica classica incontra i talenti internazionali

 

Ragusa, 19 maggio 2015 – Chiusura eccellente per la stagione concertistica di “Ibla Classica International”. 

Il duo Xin Wang e Floria Koltun ha piacevolmente stupito il  pubblico, accorso numeroso al Donnafugata per ascoltare la purezza della musica classica. 

Due artisti d’eccezione al pianoforte per un concerto delicato e frivolo allo stesso tempo sul tema “Sonate, Danze e Fantasie”, centrato su  musiche di Mozart , e Danze Ungheresi di Brahms suonate nella maniera più pura e  le composizioni di Schubert.   Parole di elogio per loro sono state spesi dal direttore artistico , il maestro Giovanni Cultrera. 

“Due giovani artisti il cui curriculum comincia già dall’infanzia – ha detto Cultrera- come per Xin Wang, giovane cinese che a sette anni per la sua bravura viene già selezionata al Concorso Pianistico Nazionale in Cina per intraprendere gli studi di pianoforte con grande rigore. Si è affermata come una delle migliori pianiste della Mongolia e della Cina. 

La sua carriera è costellata di concerti in tutta la Cina ed in Europa, con una vivace attività in Germania, Belgio, Olanda, Italia. 

Non meno brillante la carriera del pianista tedesco Florian Koltun. Numerosi primi premi vinti in prestigiosi concorsi fin da quando ha iniziato la sua attività concertistica all’età di 14 anni. Molto apprezzati i suoi  concerti in Europa e nel mondo. Come la pianista Xin Wang tiene  numerose masterclass presso diverse università di musica in Cina e in Europa dal 2012. Stasera -  ha concluso Cultrera - ascolterete la musica classica in tutta la sua purezza”. E il pubblico ha saputo godere di quelle musiche eseguite da Xin Wang con una delicatezza che sembrava quasi sfiorasse i tasti con le sue dita e  con un trasporto emotivo che ha coinvolto anche il giovane Florian Koltun. Inchino molto composto da artista cinese , appunto, a fine esecuzioni da parte di Xin Wang e applausi per alcuni minuti per invogliarne l’uscita finale e i bis. 

 

Tra il primo ed il secondo tempo la presidente dell’Agimus, Marisa Di Natale, ha sorpreso ancora una volta il pubblico con una esibizione del coro multietnico da lei diretto all’ l’istituto Comprensivo Dantoni di Scicli, i cui ragazzi hanno dimostrato doti canore non usuali e facile rapporto con le lingue straniere, visto che i brani eseguiti hanno abbracciato la Russia, la Sicilia, la Colombia, il Marocco, la Tunisa, l’Albania, il Kossovo e la Cina.  I temi delle canzoni parlavano di dolce nenie e ninna nanne, di fratellanza e di amore e di gentilezza. “Vogliamo pensare ai giovani fino alla fine- ha sottolineato la presidente Di Natale- e non dimenticare che i nostri ragazzi possono vivere insieme senza distinzione di pelle, religione e lingua.” 

Un messaggio legato alla cultura dell’accoglienza e dell’intercultura che  sia l’Agimus che la scuola di Scicli portano avanti con successo. In sala anche la dirigente dell’Istituto Dantoni  Gabriella La Marca.

Marisa Di Natale è stata coadiuvata dall’insegnante Gianluca Casamichela alla chitarra, da Piero Scardino al pianoforte e da Massimiliano Giannone alle percussioni.  La serata è proseguita con altre suonate e danze a quattro mani da parte di Xin Wang e Floran Koltun che hanno ufficialmente chiuso la stagione concertistica di Ibla Classica International.

 La stagione concertistica, con la direzione artistica di Giovanni Cultrera, organizzata dall’associazione Qirat in collaborazione con A.Gi.Mus., è stata  realizzata con il sostegno di Senato della Repubblica, Assessorato regionale al Turismo, del Comune di Ragusa, Bapr, Rc Collection di Catania, Reale Mutua, Pennisi Pianoforti, Villa Anna Banqueting, Centro acustico Sento, Rosso - Antiche conserve di Sicilia, Baia del sole, Fioreria San Giorgio, Angelo Vini e Affini, Tenuta Cammarana. A fine concerto l’appuntamento  nei foyer con il Dopoteatro Cocktail  è stato  curato da Angelo Vini e Affini. 

La stagione concertistica Ibla Classica International ripartirà ad ottobre 2015 al Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla . Il maestro Cultrera ha annunciato che è già attiva la campagna abbonamenti 2015-2016 e che la prossima edizione, vista l’affluenza di pubblico registrata quest’anno, prevederà un doppio appuntamento degli spettacoli : sabato con replica la domenica.

 

Giovannella Galliano

 

   


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

   


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry