fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Guglielmo Tasca ospite della rassegna “Lo spettacolo del Jazz” sabato 9 aprile alle Quam di Scicli

 

Scicli, 6 aprile 2016 – Il cantautore Guglielmo Tasca sarà il prossimo protagonista della rassegna “Lo Spettacolo del Jazz”. 

Si esibirà sabato 9 aprile alle 21.00 alle Quam di Scicli. Un appuntamento fuori dal normale programma Jazz, per la serie “Insoliti Orizzonti”, che hanno storicamente contaminato il Jazz, come in questo caso per la canzone d’autore. In questa terza edizione della manifestazione, firmata “Vie Note”, a cura di Alberto Fidone, il cantautore siciliano presenterà il suo nuovo album “Gesù proteggimi”. 

Un disco “umano”, in cui il protagonista è l’uomo in sé, un uomo maturo che sa di doversi abbandonare al flusso degli eventi della vita, in quanto del tutto incontrollabili. Un uomo che ha paura, ma che tenta, a volte riuscendoci, di superarla con un sorriso. “Gesù proteggimi” è un disco dalla doppia faccia, ora tragico, ora comico, una convivenza difficile eppure reale, in cui fluttuano la speranza, l’ironia, la gioia, l’amore. 

Emozioni e stati d’animo che emergono nei brani contenuti nell’album: “U si e u no”, “Mastru i na forma”, “‘U pappaiaddu”, “Noè”, “Gesù proteggimi”, “Non fumo più”, sono alcune delle tracce che Tasca interpreterà, rivelando la sua arte musicale da sempre fedele a se stessa. A monte la musica popolare e la ricerca filologica del materiale tradizionale, la cui eco diventa funzionale alla creazione di brani originali. 

Cinque gli album che precedono “Gesù proteggimi”, in cui Tasca esprime la sua musica: ”Arà”, primo lavoro pubblicato nel 1998 e contenente il brano “Beddu nostru Signuri”, con cui l’artista vince insieme a Rinaldo Donati, il premio Recanati per la canzone d’autore; e poi “’U pagghiaru”, “Bonè bonè”, “Ku nappa nappa”, ultimo lavoro in siciliano, e “Domani ancora” primo lavoro in italiano del cantautore. Con il concerto di Tasca continua il fitto programma di appuntamenti della manifestazione “Lo spettacolo del Jazz”, dopo lo straordinario successo dell’opening di venerdì scorso con un doppio sold out per il famoso sassofonista argentino Javier Girotto accompagnato dal quintetto d’archi Concentus.  

Luogo del concerto di Tasca, come di tutti gli altri eventi è la galleria Quam, una tra le più belle e attive gallerie d’arte in Sicilia, situata sulla via UNESCO nel centro storico di Scicli, dove in queste settimane è allestita, anche questa in “modo insolito”, la mostra “Sarnari. A Monet e Pollock”. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry