fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo Acreide, 6 dicembre 2014 – Il “derby degli Iblei” in programma domani a Ragusa dirà se il momento-no del Palazzolo è davvero finito, e, soprattutto, se la squadra è in grado di reagire positivamente in seguito allo “scossone” legato alle cessioni dei giorni scorsi, con la società del presidente Graziano Cutrufo che, alla riapertura delle “liste”, ha deciso d’interrompere il rapporto di collaborazione con i calciatori Nastasi, Sirugo, Miraglia e Accaputo. 

La formazione guidata dal tecnico Massimo Attardo, a cui il presidente ha rinnovato la fiducia “a tempo” nonostante il mese appena trascorso sia stato avaro di successi, si appresta ad affrontare in trasferta i ragusani con la consapevolezza di dover assolutamente fare risultato. 

Il Palazzolo, infatti, non può più permettersi di sbagliare visto che il distacco dalle prime comincia a farsi consistente. 

A ciò si aggiungono le assenze degli squalificati Saraceno e Quarto per una formazione, quella palazzolese, che sarà imbottita di “juniores”. 

“Serve una vittoria per il morale, per la classifica e, soprattutto, per ritrovare l’autostima e la tranquillità che sono venute a mancare, - spiega il team manager dei gialloverdi Stefano Frasseto alla vigilia del match con gli azzurri – la nostra è una squadra giovane e volitiva, e, anche se nelle ultime uscite non abbiamo conquistato nessuna vittoria, i ragazzi hanno la piena consapevolezza dei loro mezzi. Dobbiamo essere più cinici – ha aggiunto - e sono certo che supereremo questo momento. 

Nel frattempo, tenendo presente che l’obiettivo è diventato quello di centrare un buon piazzamento in ottica play-off e che gran parte delle dirette rivali si sono rinforzate, la società sta sondando il terreno per integrare la rosa con alcuni nuovi giocatorii. Serve, tuttavia, soltanto gente che sia realmente all’altezza della situazione. 

La squadra, nel frattempo, - conclude il team manager - continuerà a dare il massimo anche per il presidente Cutrufo, che nutre fiducia e grande stima nei confronti di chi è rimasto proprio perché merita d’indossare questa maglia”. Valida per la penultima giornata (la quattordicesima) del girone d’andata del campionato di Promozione, la gara del “Selvaggio” verrà diretta dall’arbitro Benito Saccà della sezione di Messina con la collaborazione degli assistenti di linea agrigentini Antonino Giambrone e Davide Mongiovì di Agrigento. Calcio d’inizio alle 14,30. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry