fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Siracusa, 18 gennaio 2016 – All’Oceanside Country Club di Ormond Beach, sulla costa atlantica della Florida, la siracusana Ludovica Farina si è classificata 17ª al South Atlantic Women's Amateur Championship, più noto come Sally, giunto, quest'anno alla 90ª edizione.

Il Sally, la cui prima edizione risale al 1926, è uno dei più prestigiosi tornei a livello mondiale riservato ai non professionisti.

 

La Farina, dopo le vacanze natalizie passate a Siracusa (ma forse più al Golf Club Monasteri che in città, costantemente seguita dal coach Marra, in vista di questo importante impegno agonistico ) è rientrata negli States dove studia all'università del Maryland e, prima di iniziare il nuovo semestre di studio, ha preso parte a questa prestigiosa gara femminile.

Due giorni di gara per passare il taglio e due giorni di finale per un totale di 72 buche.

Buono l'inizio del primo giorno con 73 colpi (più uno): ottava in classifica- Ma il brutto scivolone del secondo giorno con 80 colpi (più otto) la fanno precipitare dall'ottavo al 22 posto. 153 tiri comunque assicurano il passaggio del taglio posto nella prima fase della gara.

Al terzo giorno i 77 tiri (più cinque) permettono un recupero di due posizioni. Il meglio di sé lo dà in finale, nonostante la stanchezza e gli impegni scolastici che non può trascurare perché in contemporanea è iscritta ad un corso online della sua università con test a tempo.

In finale dunque Ludovica Farina fa 72 colpi (par del campo) e scende di tre posizioni, finendo 17ma con 302 colpi totali.

 

La gara si è conclusa ieri, domenica 17 gennaio. E dopo questo impegno agonistico la Farina ha un raduno ad Orlando, sempre in Florida con la sua squadra golfistica universitaria del Maryland e poi il ritorno collettivo a Washington.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry