Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Modica, 20 febbraio 2017 – Ancora ottimi risultati per la Conad Scherma Modica nel corso dell’ultimo fine settimana di gara a Mazara del Vallo dove si è svolta la seconda prova del circuito regionale under14.

Come nella prima prova di qualche mese fa, sono ancora quattro gli ori per il sodalizio modicano; conquistati da Francesco Spampinato nei giovanissimi fioretto, Alessandro Lucifora nei ragazzi/allievi spada, ed Elvira Sigona nelle bambine Fioretto che, bissando il successo della precedente tappa di Santa Venerina, si aggiudicano il titolo regionale nelle rispettive categorie con una gara di anticipo. 

Nella categoria ragazze/allieve di fioretto Elena Di Rosa, vincitrice nella prima prova e a Mazara medaglia di bronzo, cede il passo alla compagna di sala Giulia Floridia con  l'assegnazione del titolo regionale rimandato alla terza prova con le due modicane in lizza per la vittoria finale.

Ancora medaglie, questa volta d'argento, per Giada Fiore nella categoria bambine e Agnese Maucieri nelle giovanissime fioretto.

Medaglie di bronzo per Marco Palermo e Tommaso Guzzardi nei giovanissimi Fioretto, Aprile Leonardo e Emanuele Santoro nei maschietti Fioretto, Giulia Floridia nelle ragazze/allieve spada, Alessandro Granata giovanissimi spada, e Cristina di Rosa bambine Fioretto .

Ottimi piazzamenti infine tra i primi otto per  Serena Genovese e Giada La Terra Bellino nelle ragazze/allieve Fioretto, Francesco Scivoletto negli allievi spada, Michele Guerrieri e Matteo Viola nei giovanissimi Fioretto, Pietro Armenia e Nicolò Battaglia nei maschietti fioretto, Jacopo Zaccaria e Ignazio Migliore ragazzi allievi Fioretto e Riccardo Tidona nei maschietti spada.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry