Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Rosolini, 21 dicembre 2016 – Importante incontro per parlare dell’area Pip - Piani di Insediamento Produttivi - presso la Sala Cartia del Palazzo Comunale, su richiesta del presidente della CNA di Rosolini Pippo Cicero. Presenti, oltre al Presidente Cicero e al Vice Presidente provinciale CNA e  presidente di Unifidi Imprese Sicilia Pippo Micieli, il Sindaco Corrado Calvo, gli assessori Giallongo, Listro e Modica, i responsabili dei settori comunali interessati e diversi imprenditori locali. 

È stata  l’occasione per illustrare e sottolineare ancora una volta l’importanza del piano per gli insediamenti produttivi e il nuovo bando emanato dall’Amministrazione comunale. Rimarcata, nel corso dei vari interventi, sia dei rappresentanti della CNA che degli Amministratori, la valenza del Piano che rappresenta per le imprese artigianali locali un’opportunità da non perdere pur non sottovalutando l’attuale difficoltà che deriva dalla situazione di crisi. 

Il Sindaco Corrado Calvo ha ricordato l’impegno che l’Amministrazione Comunale sta mettendo  per  venire incontro agli imprenditori e stimolare l’interesse affinché i lotti dell’area artigianali possano essere assegnati presto, soprattutto perché l’area artigianale è ubicata in prossimità dello svincolo autostradale e, pertanto, in zona molto appetibile dal punto di vista commerciale. “Da non sottovalutare –  ha affermato il Sindaco - che il costo unitario delle aree è già comprensivo degli oneri di urbanizzazione e che al rilascio della concessione edilizia ad edificare, nulla occorrerà versare al Comune. Tutto ciò, rispetto ad altre zone ricadenti nel Piano Regolatore Generale comporta un sicuro risparmio economico che di fatto si traduce in un costo unitario dell’area notevolmente inferiore”. 

Il Sindaco e gli assessori presenti hanno voluto ringraziare i rappresentanti della CNA per la proficua collaborazione e per la disponibilità manifestata dagli stessi di voler veicolare attraverso l’associazione, l’informazione agli iscritti della importante opportunità offerta dall’amministrazione comunale di Rosolini di assegnare le nuove aree artigianali.
Tra l’altro, a motivo del fatto che si tratta di una vera e propria opportunità, l’assessore Listro rimarcava l’interesse di alcuni imprenditori forestieri, e già in questi giorni sono pervenute richieste di assegnazione di aree da parte proprio di imprenditori non locali.
Da parte sua, l’assessore Giallongo ha fatto presente che alle assegnazioni dei lotti possono partecipare le persone fisiche e/o giuridiche, le associazioni di categoria, i soggetti che erogano servizi d’area mediante intestazione ad apposita società, nonché altri soggetti previsti dall’allegato regolamento comunale di assegnazione delle unità urbanistiche.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry