Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Economia e Lavoro
Typography

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

‘Ragazzi in erba’ un percorso tra conoscenza e profumi a Gli Aromi

Scicli, 18 aprile 2017 – Consapevolezza e conoscenza dell’entità, dell’utilizzo e delle varietà di piante aromatiche e officinali. È la quotidianità che da oltre vent’anni coltiva l’azienda Gli Aromi a Scicli che, negli ultimi cinque, ha puntato l’attenzione su una divulgazione quanto più variegata possibile, coinvolgendo anche gli alunni e gli studenti di istituti di ogni ordine e grado. A ideare questo percorso è stato il patron de Gli Aromi Enrico Russino, agronomo e conoscitore di tutte le piante che si coltivano in azienda, tra oltre duecento specie.

Aprire Gli Aromi al mondo scolastico è un’esigenza che è venuta proprio dal territorio per formare i giovani studenti ad una riconoscibilità ed un utilizzo più consapevole.

“Le piante aromatiche e le specie tipiche del nostro territorio – ha spiegato Enrico Russino – rappresentano parte del nostro substrato essendo stata la nostra cultura a vocazione prettamente agricola. Oggi abbiamo in atto una riscoperta di tutto ciò che riguarda le coltivazioni su campo e gli effetti benefici delle stesse. E abbiamo testato che questo mondo riscuote interesse tra i giovanissimi affascinanti da racconti e da aneddoti che sulle nostre piante da secoli sono tramandati sino a giungere a noi. Riconoscere le varietà e conoscerne gli effetti all’interno di un percorso sensoriale sono esperienze uniche, significa in modo concreto regalare la possibilità di entrare in contatto con la natura. Tutti e cinque i sensi saranno allertati e giocheremo insieme con odori e sapori”.

Per l’occasione sono state organizzate quattro diverse tipologie di visite, all’interno del progetto ‘Ragazzi in erba’, tenendo conto dell’età degli alunni, dunque un percorso per le scuole materne, uno per le elementari, ed ancora altri per scuole medie ed istituti superiori. Per ciascuno è previsto uno specifico laboratorio che mette il bambino o ragazzo a contatto con questo mondo e dia qualche informazione di botanica per meglio comprendere e sentirsi parte attiva del percorso.

“Ciò che ci preme – ha concluso Enrico Russino – è mettere piccoli e più grandi nelle condizioni di conoscere per poter scegliere in modo ragionato, comprendendo la valenza che ciascuna pianta ha e perché è importante saper discernere e capire, anche in vista di una dimensione più ecologica. Ci piacerebbe contribuire a formare in questi ragazzi una mentalità più legata all’ambiente, instillando in loro il piacere di vivere la natura riconoscendo le caratteristiche di piante aromatiche ed officinali che comunque sono giornalmente in ogni casa e cucina. Ci piacerebbe infine poter essere considerati un laboratorio all’aria aperta, lontano da alchimie e sofisticazioni, dove la natura fa il suo corso e noi ne siamo spettatori consapevoli e decisamente entusiasti”.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry