fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Sudest
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Canicattini, 15 gennaio 2016 – Nel corso della giornata di ieri 14 gennaio, nell’ambito del quotidiano servizio di controllo del territorio, i Carabinieri della Stazione di Canicattini Bagni hanno tratto in arresto in flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica T.P., classe 1957, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia.

I militari, nell’ambito della costante attività informativa propria dell’Arma dei Carabinieri, hanno avuto notizia che l’uomo avesse realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica collegando l’impianto della propria abitazione di campagna direttamente ad un traliccio dell’Enel. Pertanto i militari, unitamente a personale specializzato della predetta società, hanno effettuato una mirata verifica riscontrando che l’uomo aveva manomesso il misuratore annesso ad un palo dell’Enel, collegandovi un cavo di circa 20 metri a cui aveva allacciato l’impianto elettrico della propria abitazione. Al momento non è possibile stimare con esattezza l’esatta entità del furto. 

Condotto in caserma, l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto. 

Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry