fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

E’ tutto pronto sul sagrato della cripta del Santuario della Madonna delle Lacrime per accogliere giovedì 10 settembre alle ore 21 il concerto-preghiera Mater Lacrimarum con Antonella Ruggiero, e Francesco Buzzurro.

Una serata di intensa spiritualità mariana prevista all’interno del 62 anniversario della Lacrimazione di Maria a Siracusa, rinviata a causa di una prolungata laringite della cantante. 

L’artista, scusandosi per l’imprevisto inatteso, aveva dato appuntamento al 10 settembre, appunto.

Il racconto della lacrimazione si scioglierà in canto grazie alla splendida voce di Antonella Ruggiero e alle melodie della chitarra di Francesco Buzzurro. Tra testi e canzoni un percorso legato alla figura della Madre. Attraverso la “via della bellezza”, ci condurrà sin sulla soglia del Mistero di Dio e dell’uomo, che scelgono di incontrarsi sulla superficie delle lacrime di Maria. 
Al termine ci sarà un dialogo tra la Ruggiero e don Luca Saraceno, rettore del Santuario.

In caso di maltempo è stata già allestita la cripta per ospitare il concerto preghiera.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry