fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Religione
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Ragusa, 29 dicembre 2015 – Il Progetto della Diocesi di Ragusa, “Costruiamo saperi”, finanziato da Fondazione CON il Sud, e in partenariato con Architetti senza frontiere Onlus, Uniti senza frontiere e Confcooperative Sicilia, con l’evento del 27 Dicembre dedicato al couscous, ha inaugurato effettivamente la “Bottega dei saperi” (a Ragusa in Corso Vittorio Veneto 158-160), che vuole essere uno spazio concreto d’incontro fra diverse tradizioni e culture, aperto alla Città di Ragusa. 

Infatti, i 25 partecipanti al progetto, faranno conoscere i prodotti agricoli e artigianali che vengono realizzati dai partecipanti stessi sui terreni di Villa Magnì, luogo concreto di lavoro.

Il prossimo evento, si terrà presso la “Bottega dei saperi” mercoledì 30 dicembre (dalle 18:30 alle 21.00), e sarà dedicato alla degustazione del the arabo e turco alla menta con pinoli, ai datteri ripieni e al dolce turco. Tutti possono partecipare, e donare un libro e gustare insieme il cibo.

Grazie a questa serie di eventi (ve ne saranno altri fino al 9 Gennaio 2016), la Città di Ragusa può conoscere diverse persone, culture e tradizioni: un obiettivo pacifico a cui tutte le città, per motivi storici e politici, sono umanamente chiamate.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry