Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Religione
Typography

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Scicli, 24 marzo 2017 – Il prossimo 2 aprile con il Cammino del Beato Guglielmo torna l’appuntamento con i Cammini Sacri a Scicli, le passeggiate tematiche organizzate dall’Associazione Culturale Tanit Scicli, inserite nel calendario regionale de Le Vie Sacre in Sicilia, la rete siciliana dei cammini sacri. 

Tre saranno i Cammini, al 2 aprile seguiranno il 27 maggio e il 9 settembre. Dopo la positiva esperienza dello scorso anno, infatti, Tanit Scicli rilancia e, per onorare il 2017, Anno del Turismo Sostenibile, aggiunge ai suoi ormai due appuntamenti consolidati, il Cammino del Beato Guglielmo e Le Chiese Rupestri a Scicli, un’assoluta novità: Le Orme di Maria a Scicli. Scicli è, infatti, città profondamente mariana. L’itinerario porterà quindi alla scoperta di numerosi edifici e simulacri mariani, in una città dove il culto della Vergine Maria, venerata e pregata in tutte le manifestazioni del ciclo mariano, è profondamente presente nelle fede locale.

Appuntamento quindi domenica 2 aprile per sciclitani e viaggiatori, alla scoperta degli aspetti più nascosti della fede a Scicli, in attesa delle previste repliche estive.

Per informazioni, chiamare il 338 8614973 o scrivere un’e-mail a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il programma delle passeggiate in dettaglio:

2 aprile 2017: Il cammino del Beato Guglielmo Eremita

Descrizione itinerario: Una passeggiata alla scoperta dei luoghi che raccontano la vita del Beato Guglielmo e la devozione del popolo di Scicli verso l’eremita netino. Visiteremo la chiesetta settecentesca costruita sulla grotta-eremo dove viveva il Beato e le Chiesa Madre dove sono conservate le spoglie di Guglielmo all’interno dell’urna reliquario in argento, oltre alle chiese di Santa Maria la Nova, San Bartolomeo, dove si trovano testimonianze della devozione verso il Beato Guglielmo.

27 maggio 2017: Le Orme di Maria a Scicli 

Descrizione itinerario: Scicli è città profondamente mariana. L’itinerario porterà alla scoperta di numerosi edifici e simulacri mariani, in una città dove il culto della Vergine Maria, venerata e pregata in tutte le manifestazioni del ciclo mariano, è profondamente presente nelle fede locale. L’itinerario ci farà scoprire le chiese di Santa Maria la Nova, di Santa Maria della Consolazione, della Madonna di Monserrato, della Madonna del Carmine, di San Giovanni Evangelista, la Matrice, di San Bartolomeo.

9 settembre 2017: Le chiese rupestri di Scicli 

Descrizione itinerario: Una passeggiata alla scoperta delle chiese rupestri di Scicli attraverso le vie medievali della città, lungo tragitti non battuti abitualmente dai visitatori, allo scopo di riscoprire scrigni nascosti dove è ancora palpabile la sacralità di una fede antica: Chiesa della Madonna di Piedigrotta, Chiesa del Calvario, Chiesa di San Pietro, Chiesa della Madonna della Catena, Chiesa di San Vito.

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry