fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria, 24 settembre 2014 – Era da tempo monitorato dai Carabinieri che, da diversi giorni, lo avevano notato frequentare ragazzini e le principali piazze di spaccio della città di Vittoria: è finito così in manette S.V., 35enne pluripregiudicato vittoriese, pizzicato dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Vittoria mentre cedeva oltre due grammi di hashish ad un minorenne in Contrada Fanello.

L’attività, frutto di appositi servizi di osservazione e pedinamento per monitorarne i movimenti e le abitudini di vita e protrattisi per diversi giorni, aveva mostrato le “strane” frequentazioni con diversi minorenni, nonché un certo andirivieni dalla sua abitazione, finché i militari hanno sorpreso il pregiudicato, nella nottata odierna, intrattenersi con un ragazzino al quale dava un piccolo involucro: ne è nata una perquisizione che ha permesso di rinvenire addosso al giovane una dose di hashish. 

S.V., già conosciuto alle Forze dell’Ordine, è stato condotto presso la caserma di via Garibaldi dove, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Vittoria su disposizione del sostituto procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Ragusa, dottoressa Alessia La Placa, dinanzi alla quale dovrà rispondere del reato di spaccio, aggravato dall’averla ceduta ad una persona di età minore. Contestualmente il minorenne è stato segnalato all’Ufficio Territoriale del Governo di Ragusa per uso personale di sostanza stupefacente. 

Ora, al vaglio degli inquirenti, che stanno proseguendo l’attività info-operativa, la posizione del 35enne e la provenienza della droga, per accertare eventuali complicità nell’ambiente criminale: la sostanza stupefacente sequestrata è già stata inviata presso il Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa al fine di stabilirne il principio attivo e il numero di dosi ricavabili.

L’attività messa in campo si inquadra nell’ambito dei servizi a largo raggio disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa, finalizzati alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di droga, specie tra i giovani. In tale ottica la Compagnia di Vittoria è assiduamente impegnata e, grazie all’arresto odierno, sale a oltre 4,2 chilogrammi il quantitativo di stupefacenti sequestrati e sottratti alla disponibilità della malavita. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry