fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 16 giugno 2015 – Si è conclusa con una denuncia per lesioni personali, danneggiamento e porto abusivo di oggetti atti ad offendere la giornata di follia di un uomo, ragusano, che nel pomeriggio di ieri, armato di un martello ha fatto registrare attimi di paura. 

Verso le ore 18,30 circa è giunta al 113 la segnalazione di un uomo in escandescenza che, armato di martello aveva appena distrutto le cassette della posta e il portone di un condominio in via Paestum. In pochi attimi gli uomini dell’Ufficio Volanti raggiungevano il posto indicato e bloccavano un uomo di 53 anni, residente a Ragusa, disarmandolo del martello che brandiva. 

Immediato anche il soccorso prestato ad un dipendente della Questura di Ragusa che, libero dal servizio, interveniva per arginare la spinta violenta dell’uomo, rimediando delle lesioni alla testa e alle mani con 5 giorni di prognosi. Riportato alla calma l’uomo veniva accompagnato presso gli Uffici della sezione Volanti, dove veniva compiutamente identificato e denunciato per lesioni personali, danneggiamento aggravato e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. 

L’arma utilizzata, un martello in ferro lungo trenta centimetri è stato sottoposto a sequestro penale. Durante gli accertamenti gli agenti si sono resi conto delle precarie condizioni psicofisiche del denunciato che veniva accompagnato presso il locale ospedale, dove, a seguito di visita specialistica, il personale medico, emetteva richiesta di trattamento sanitario obbligatorio eseguito dagli uomini della polizia municipale.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry