fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Vittoria, 15 luglio 2015 – Attività di controllo del territorio e prevenzione dei reati a largo raggio sia in città che nelle zone rurali. 

È l’attività messa in campo dalla Polizia del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Vittoria che nelle ultime ore ha “setacciato” anche zone di campagna considerate in “stato di abbandono” ma che in effetti hanno riservato sorprese.

Gli Agenti delle Volanti in perlustrazione in c.da serra san Bartolo hanno notato nei pressi di un caseggiato rurale semidiroccato uno strano movimento. Si sono avvicinati e ne è scaturito un “fuggi fuggi” per le campagna circostanti. Almeno tre gli individui che si sono allontanati a “gambe levate” mentre i poliziotti percorrevano la mulattiera che conduce all’edificio. 

Accatastate c’erano dieci matasse di cavo di rame per elettroconduzione di grosso diametro, con guaina butilica di colore grigio.

Evidente la provenienza furtiva del materiale.

È stato sequestrato il materiale, che è risultato del peso di 600 kg.

Adesso sono in corso gli accertamenti volti ad individuare gli autori dell’illecito e la provenienza e le vittima del furto, non sussistendo dubbi circa l’origine furtiva del materiale stesso. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry