fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 5 settembre 2015 – Controlli della Polizia di Stato sono state eseguite ieri nelle campagne vittoriesi al fine di verificare il rispetto delle norme a tutela del lavoro e della salute dei lavoratori, oltre che prevenire e reprimere il fenomeno del lavoro nero in agricoltura. 

L’attività si è svolta sin dal primo mattino e vi hanno partecipato gli uomini della Polizia del  Commissariato di P.S. di Vittoria e della Squadra Mobile di Ragusa coadiuvati da esperti funzionari della Direzione Territoriale del Lavoro, dell’INPS e dell’INAIL di Ragusa.

Sono state controllate tre aziende agricole di contrada Gaspanella e Alcerito. Aziende con impianti serricoli dove sono stati trovati lavoratori intenti nei lavori di preparazione della nuova annata agraria.

Nella prima azienda controllata, titolare un 25enne vittoriese presente sul posto, sono stati identificati tre lavoratori, dei quali un italiano in regola e due extracomunitari, in regola con il permesso di soggiorno, ma in “nero” per le norme sul lavoro e prevenzione sociale.

La seconda azienda, una società cooperativa, impegnava al lavoro un solo dipendente regolarmente assunto.

La terza azienda, titolare un 50enne vittoriese, impiegava al lavoro sette dipendenti, tutti non in regola.

Pertanto, i titolari delle due aziende dove sono stati rilevate irregolarità, hanno avuto notificato un ordine di sospensione dell’attività imprenditoriale ai sensi dell’art. 14 dell’art. lgs 81/08. 

Per ciascun lavoratore irregolare sarà inoltre comminata una sanzione amministrativa di circa 4.000 euro.

I controlli proseguiranno con cadenza regolare ed interesseranno anche altre categorie di lavoro ed altre contrade.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry