fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Pozzallo, 16 dicembre 2015 – Ieri pomeriggio è approdata al porto di Pozzallo la nave battente bandiera Lussemburghese,  “Bourbon Argos” di Medici Senza Frontiere, con a bordo 459 migranti  di varia nazionalità soccorsi in mare.

La Questura di Ragusa ha predisposto un accurato servizio istituzionale volto all’accoglienza dei predetti migranti, garantendo che le relative operazioni si svolgessero in condizioni ottimali sotto il profilo dell’ordine pubblico e della sicurezza.

I migranti, preventivamente visitati a bordo della nave, sono stati trasferiti, a bordo di pullman, presso il vicino C.P.S.A. dove si è proceduto all’attività di preidentificazione, a cura della Polizia Scientifica e dell’Ufficio Immigrazione della Questura. 

250 degli stranieri sbarcati sono stati avviati, a bordo di pullman verso strutture di accoglienza di alcune regioni del nord Italia: i rimanenti hanno fatto ingresso al predetto CPSA.

Intenso il lavoro anche degli uomini della Squadra Mobile e della Digos di Ragusa per gli aspetti di rispettiva competenza.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry