fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

#Ragusa, 9 marzo 2016 – La Polizia di Stato - Squadra Mobile - ha tratto in arresto S.A., di anni 24, con precedenti di polizia per lesioni personali, armi, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale, furto ed inosservanza agli obblighi inerenti la Sorveglianza speciale. Il soggetto era seguito da giorni in quanto individuato quale cedente di sostanze stupefacenti soprattutto a minori di età.

La Sezione Criminalità Diffusa, che monitora le cosiddette "piazze di spaccio", lo ha individuato essendo stato segnalato come colui che vendeva la droga ai minori abitanti nelle case popolari e in Piazza San Giovanni. Sono bastati pochi giorni per coglierlo in flagranza.

Ieri infatti, una pattuglia della Squadra Mobile che si occupa del crimine diffuso ovvero di microcriminalità, ha notato l’uomo che si avviava verso un gruppo di giovanissimi ai quali avrebbe dovuto cedere la droga ma, accortosi dell’autovettura di servizio, ha interrotto subito la condotta. Conseguentemente veniva fermato per controllo.

S.A., già conoscitore di quanto stava per accadere, non ha opposto resistenza ed a seguito della perquisizione, è emerso che deteneva tre involucri di carta stagnola contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana. Nel corso della perquisizione domiciliare, sono stati trovati ulteriori 43 involucri in carta stagnola, già confezionati e pronti per l’immediato spaccio, contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, nonché un bilancino di precisione necessario per la pesatura delle dosi.  

Gli accertamenti quantitativi su tutta la sostanza stupefacente sequestrata permettevano di evidenziarne il peso complessivo di 62 grammi.

"La Polizia di Stato continua la propria attività di contrasto al crimine sia esso organizzato o meno. L'arresto degli spacciatori che vendono droga ai minori è fondamentale per la tutela dei più piccoli e per scoraggiare definitivamente coloro che credono di poter fare dello spaccio una professione".


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry