fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

La rete degli studenti medi Siracusa condanna atti vandalici al Chindemi e partecipa al restauro collettivo in difesa degli studenti e dei loro spazi

 

Siracusa, 30 agosto 2014 – «Purtroppo oggi siamo venuti a conoscenza del fatto che l 'Istituto Comprensivo "S. Chindemi" di Siracusa è stato vittima di atti vandalici. 

La Rete degli Studenti Medi Siracusa esprime solidarietà alla scuola e al personale tutto e comunica che domani alle 8:30 presso la sede dell'istituto insieme ad altre associazioni sarà impegnata a pulire e risistemare i locali. Condanniamo la violenza con cui è stato commesso questo scempio, perché crediamo che la scuola debba essere un luogo sereno dove gli studenti possano diventare cittadini del domani. Ora come non mai è importante rivalutare gli spazi scolastici. In migliaia da tutta Italia ci siamo riuniti quest'estate proprio per cercare di capire come farlo, decidendo di lanciare una data di mobilitazione nazionale, il cui tema sarà la grande bellezza, quella degli spazi scolastici, nonché di noi tutti studenti.

La Rete degli Studenti Medi è decisa a lottare contro  qualsiasi comportamento vandalico che danneggi il sereno vivere dei ragazzi».

 

Marialaura Ambrogio, Marco Blandini


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry