fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

9 patenti ritirate, 5 positivi alcoltest,  8 infrazioni per eccesso di velocità

 

Ragusa, 20 febbraio 2017 – Intensa l’attività nello scorso fine settimana nel territorio provinciale da parte della polizia stradale di Ragusa e Vittoria, volta a contrastare le condotte di guida responsabili degli incidenti più gravi, che ha portato alla denunzia di 5 persone per abuso di bevande alcoliche, alla contestazione di  8 violazioni per eccesso di velocità, al ritiro di 4 patenti per guida pericolosa.

I controlli con alcoltest sono stati effettuati nei comuni di Ragusa, Modica e Vittoria nelle ore notturne, in particolare:

  • a Ragusa, un ragusano  di 33 anni è risultato positivo all’alcoltest con un tasso alcolemico pari a 1,81 (tre volte oltre il limite legale di 0,50);
  • a Modica, un modicano di anni 49 è stato trovato con un tasso alcolemico pari a 1,31;
  • a Vittoria, in contrada Pozzo Bollente, un rumeno di anni 28 che procedeva zigzagando, dopo un inseguimento,  è stato fermato e trovato con un tasso pari   a 1,26 g/l; il medesimo, che risultava senza patente, perché mai conseguita, privo di copertura assicurativa, senza cinture di sicurezza, è stato verbalizzato per complessive 6.043 euro; 
  • a Vittoria una Comisana di anni 23 è stata trovata a seguito del controllo positiva all’alcoltest con un tasso pari a 1,70 g/l;
  • sulla SS 514, Ragusa Catania, veniva fermato un calatino di anni 43, che, sottoposto a controllo alcolemico, risultava positivo con un tasso pari a 0,92. Il fermato, trovato alla guida dell’auto intestata al fratello, avendo avuta la patente sospesa, forniva agli agenti le generalità del fratello, che in quel momento, invece, si trovava in ospedale per accudire la moglie in attesa di partorire.  Nella tarda mattinata dello stesso giorno, resosi conto dell’atto grave commesso nei confronti del fratello, si presentava insieme ad un legale presso gli uffici della polizia stradale e chiariva che aveva mentito agli agenti durante il controllo. Per tale motivo, oltre che per guida in stato di ebbrezza veniva denunciato per false dichiarazioni ad un Pubblico Ufficiale. 

   Tutti e cinque i positivi all’alcoltest, avendo superato la soglia del tasso alcolemico di 0.80 (limite oltre il quale la sanzione, da amministrativa, diventa penale) venivano denunciati alla Procura di Ragusa, con ritiro della patente e sequestro dei mezzi.

   Al fine di contenere gli incidenti sulla Ragusa Catania, sono state ritirate  4 patenti per sorpassi in curva; inoltre, nei giorni di sabato e domenica, è stato utilizzato il Telelaser che ha permesso di contestare  8 infrazioni per eccesso di velocità.

Nel corso dei servizi citati, complessivamente, sono stati controllati  52 conducenti con precursore, di cui  10 con etilometro; sono state elevate  65 infrazioni al Codice della Strada, di cui:  4 violazioni per uso di telefonino durante la guida e  14 violazioni per mancato uso delle cinture di sicurezza.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry