fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 20 December 2017 – “I cantieri del benessere” è il progetto portato avanti quest’anno dalla Scuola dell’Infanzia Ecce Homo,  del Comprensivo “Vann’Antò,  intorno al quale si è sviluppato il percorso “Natural-Mente Natale”.

Un cantiere creativo – costruttivo in cui bambini e genitori, molti dei quali appartenenti ad altre culture e alla religione islamica,  hanno potuto ricreare un “Presepe bianco”, colore che racchiude tutti i colori senza alcuna distinzione, che azzera le differenze e rappresenta la luce del Signore Gesù, la luce della stella cometa, la pace del cuore verso la quale ciascuno di noi deve tendere. Ed è stata proprio questa luce ad illuminare tutti i cuori che hanno partecipato al percorso creativo “Natural-Mente Natale”: ha illuminato le loro menti tale da far racchiudere la Pace Interiore dentro bocce di vetro accuratamente colorate dalle mamme, tra cui quelle musulmane. 

“È una luce perenne- dicono le insegnanti del Plesso Ecce Homo- che non dovrà mai spegnersi ma perdurare in ogni mese dell’anno- Questo è l’augurio che noi insegnanti rivolgiamo alle famiglie e ai bambini della nostra scuola che insieme a noi anche quest’anno hanno condiviso questo percorso di Pace”. Il percorso “Natural -mente Natale” insiste sulla necessità di pensare di far crescere il nostro benessere psicologico e corporeo in un ambiente naturale, sano, pulito, decontaminato. Questo contesto naturale è stato rappresentato nel Presepe con dei grandi fiori,  piante, alberi, uccelli farfalle tutti realizzati con carta bianca da parati riciclata.  

La mostra del Presepe con l’albero ed i vasetti della Pace, è stata allestita nel salone laboratorio della scuola dell’Infanzia e farà da cornice alla festa di Natale  a cui  oggi, alla presenza del dirigente scolastico Rosario Pitrolo e degli insegnanti,  tutti  i bambini e le loro famiglie parteciperanno dentro la tensostruttura con canti e recite. Qui si assisterà ad un altro momento di condivisione  dei valori della Pace  a testimonianza che  la pacifica convivenza di popoli diversi può essere una realtà e non un sogno qualora persone  dotate di grande sensibilità e rispetto dell’altro,  si impegnino a coltivare  il seme dell’integrazione. Il “Presepe bianco” parteciperà anche quest’anno al concorso indetto dalla Provincia Regionale di Ragusa “Il Presepe negli Iblei”, giunto alla sua trentasettesima edizione.

 

Giovannella Galliano


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry