fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ispica, 19 settembre 2014 – Il sindaco Piero Rustico e l’assessore alla cultura Teresa Amendolagine, martedì scorso, hanno incontrato in Municipio la dirigente Maria Teresa Cirmena dell’Istituto Comprensivo Statale “Padre Pio da Pietrelcina” in visita istituzionale, accompagnata per l’occasione dal suo vicario Saverio Alaimo. 

L’incontro ha posto le basi per un dialogo futuro proficuo e volto ad un rapporto di costruttiva collaborazione necessario tra istituzioni che operano per garantire il diritto allo studio dei cittadini. 

Da entrambe le parti sono stati evidenziati i punti di forza e le criticità da dover tenere costantemente in considerazione per rendere reale la necessaria collaborazione. Si è parlato in ordine alle specifiche competenze che comunque non precluderanno la volontà, da entrambe le parti, di superarle in un’ottica di sinergia continua. Il Sindaco ha ringraziato la Dirigente per la sua visita, affermando: «La situazione difficile in cui si ritrovano ad operare le istituzioni rendono spesso difficile il rapporto che in alcuni casi sfocia in tensioni che di sicuro non agevolano la prosecuzione dell’impegno. Seppure in certe occasioni obbligato dalla norma a scelte poco condivise che potrebbero lasciare intuire il contrario dando vita a polemiche sterili e distruttive, tutto quello che in questo incontro è stato serenamente concordato rappresenta la volontà a tenere sempre presente che le istituzioni sono il primo veicolo nel progetto di educazione dei cittadini e che da parte mia non c’è mai stata occasione che mi abbia allontanato da questa convinzione».

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry