fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 4 maggio 2015 – Inviato all’Unione Europea per la pubblicazione sulla Gazzetta Europea il bando per l’incentivazione delle rotte per l’aeroporto di Comiso. La Provincia di Ragusa ha chiuso l’iter burocratico dopo che la Regione siciliana ha attivato il sistema Sani1 per la prenoti fica del bando all’Ue, una procedura obbligatoria considerato che il contributo ai network aerei rientra  nella fattispecie di aiuti di Stato.

Le compagnie aeree hanno tempo sino al 3 luglio 2015 per presentare le loro istanze e lo svolgimento della gara d’appalto è prevista per il 10 luglio.

Sono sei le rotte a messe a bando, tre italiane e tre europee.

Si è chiuso così l’iter procedurale avviato in sinergia con la Soaco per un bando da 1,6 milioni di euro a valere sui fondi ex Insicem, così come deliberato dal partenariato socio-economico della Provincia di Ragusa e dai firmatari dell’accordo di programma.

Il lavoro istruttorio svolto dal settore ‘Pianificazione del Territorio’ col suo dirigente Vincenzo Corallo ha prodotto i suoi risultati e il commissario straordinario Dario Cartabellotta sottolinea l’importanza della pubblicazione sulla GUE (Gazzetta Unione Europea): “Uno dei miei primi atti amministrativi da commissario – dice Cartabellotta – è stato quello di avviare un’interlocuzione con la Soaco per individuare un percorso che portasse all’incentivazione delle rotte dello scalo di Comiso. Una procedura non facile che ha avuto bisogno di diversi passaggi burocratici e ora ch’è stata completata mi sento di ringraziare gli uffici perché questo bando può dare impulso all’aeroporto di Comiso e attrarre e incentivare la presenza turistica nel Sud-est della Sicilia”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry