fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

L'evento culturale sostenuto dagli assessorati comunali alla pubblica istruzione e cultura verrà presentato venerdì prossimo in conferenza stampa 

 

Ragusa, 12 maggio 2015 – Il Museo Regionale di Kamarina con la collaborazione dell'Archeoclub di Ragusa in occasione della “Notte Europea dei Musei” promuove per sabato 16 maggio, con inizio alle ore 18, la manifestazione “Camarina. Notte... al Museo”. 

All'interno del ricco programma culturale della serata, è previsto, per le ore 20,30, uno spettacolo storico sull'Antica Città Greca dal titolo “Guerra e Pace....a Kamarina” proposto dal Laboratorio Camarinense di Teatro Classico curato dall'attore e regista Gianni Battaglia.

Quest'ultima iniziativa, che vedrà la partecipazione di studenti di alcune scuole superiori iblee, gode del patrocinio dell'I.N.D.A. Istituto Nazionale del Dramma Antico di Siracusa ed è sostenuta dal Comune di Ragusa ed in particolare dagli assessorati alla Pubblica Istruzione e  Cultura.

Al fine di  presentare questo spettacolo venerdì 15 maggio, alle ore 11, presso la sala giunta, l'Assessore alla pubblica istruzione, Salvatore Martorana e l'Assessore alla cultura, Stefania Campo, terranno una conferenza stampa. All'incontro con gli operatori dell'informazione interverrà il regista Gianni Battaglia e l'ing. Giuseppe Savarino del Museo regionale di Kamarina. 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry