fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Ragusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Capofila il  Comune di Ragusa, il progetto sarà presentato l’8 luglio all’evento “Settimana delle Buone Pratiche in tema di Agricoltura e Sicurezza Alimentare”   

 

Ragusa, 7 luglio 2015 – Il progetto AGRIPONIC “Promozione e diffusione della tecnologia aeroponica in agricoltura”, finanziato nell’ambito del Programma ENPI Italia-Tunisia 2007/2013, con capofila il Comune di Ragusa ed i partner Svimed e UPA Confagricoltura Ragusa per l’Italia, URAP Union Régionale de l’Agriculture et de la Pêche di Manouba e CRDA Commissariat Régional au Développement Agricole di Manouba per la Tunisia, sarà presentato alla Settimana delle Buone Pratiche in tema di Agricoltura e Sicurezza Alimentare a Milano EXPO 2015, che si terrà dal 7 all’11 Luglio 2015, presso il Padiglione ZERO. Il progetto Agriponic sarà presentato giorno 8 luglio.

Il progetto è stato selezionato, nell’ambito del bando Feeding Knowledge, fra le “Buone Pratiche di Sviluppo Sostenibile per la Sicurezza Alimentare”  per la loro identificazione, raccolta e diffusione a livello internazionale. EXPO rappresenta una vetrina di confronto internazionale dove saranno presentati i risultati del progetto Agriponic, nato dalla collaborazione fra partner siciliani e tunisini, che hanno realizzato un modello pilota di serra aeroponica a Manouba ed una sperimentazione di coltivazioni fuori suolo senza substrato realizzata da Svimed, in collaborazione con alcune aziende agricole della provincia di Ragusa, in cui è stato testato il sistema AGRIPONIC, che concilia  tecniche innovative  fuori suolo, il sistema NFT (Nutrient Film Technique) abbinato al sistema aeroponico, creando appunto un sistema ibrido denominato AGRIPONIC SYSTEM, tecnica di coltivazione fuori suolo, applicabile in ambienti aridi e semiaridi, che garantisce ottime performance in termini di produttività, qualità e salubrità dei prodotti agricoli, con un risparmio di oltre l’80% di acqua, 80% di fertilizzanti, assenza di pesticidi chimici, l’uso di fonti alternative di energia quali il fotovoltaico. 

Oltre alle fasi sperimentali, i partner hanno realizzato una sala dimostrativa sulla tecnica di fuori suolo senza substrato (aeroponica), a cura di UPA Confagricoltura Ragusa, allestita presso l’Ispettorato Agrario di Ragusa, dove è possibile vedere la realizzazione in scala tramite plastico della serra pilota; inoltre presso la sede del Comune di Ragusa – Assessorato Attività Produttive e SUAP è stato allestito un INFO POINT per gli utenti che vogliono informazioni sul progetto, sulle tecniche di coltivazione fuori suolo senza substrato (aeroponica) e sulle possibili fonti di finanziamento per le imprese agricole. I partner hanno, inoltre, realizzato  a Ragusa e a Manouba un ciclo di seminari informativi, in occasione dei quali esperti di livello nazionale ed internazionale si sono confrontati su questa tecnica altamente innovativa, ed un ciclo di seminari formativi  finalizzati alla formazione ed apprendimento tecnico degli operatori del settore. 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry