Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Scicli, 5 Aprile 2018 – Quattro anni e non sentirli: questo è l’importante traguardo dell'Associazione Culturale Tanit Scicli la quale, il 6 aprile prossimo, festeggerà anche il quarto anniversario dell'apertura dell'Antica Farmacia Cartia, la splendida farmacia liberty di Via Francesco Mormino Penna diventata ormai uno dei siti culturali più visitati a Scicli con circa 8.000 visitatori passati dalla porta d'entrata, pronti a scoprire quella che era l'antica arte dello speziale.

Tanit, però, non si ferma a festeggiare e coglie l'occasione per annunciare la gestione di un secondo sito culturale: la chiesa di San Giuseppe a Scicli. L'associazione culturale sciclitana, infatti, si prenderà cura, in accordo con la Parrocchia di San Giuseppe retta da Padre Ignazio La China, delle visite guidate all'interno di una chiesa storica della città, edificata (nella veste attuale) durante il settecento ma protagonista della storia sciclitana già tempo prima, come testimoniano le bellezze artistiche al suo interno.

Una vera e propria novità quella di San Giuseppe all’interno del panorama dei siti culturali di Scicli, che sarà fruibile dal pomeriggio del 7 aprile ogni sabato e domenica, con ticket singolo o cumulativo insieme all’Antica Farmacia Cartia.

 

Vincenzo Burragato

 

***

Per informazioni si può contattare l’Associazione Culturale Tanit Scicli chiamando il numero +39.338.8614973 o scrivendo all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

(nella foto l'eccellente statua di Sant'Agrippina)

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry