fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Scicli, 7 agosto 2015 – Lunedì 3 agosto è nata nel territorio Ragusano degli Iblei una nuova associazione di astrofili.

Il nome è “Centro Ibleo Studi Astronomici Pleiades” o più brevemente CISA.

Durante gli ultimi anni l’UAI ha promosso diverse attività divulgative e formative nell’area iblea e ciò ha maturato una progressiva crescita di interesse verso l’astronomia da parte di studenti, insegnanti ed appassionati. Su queste passioni e sulla ottima risposta ricevuta da questi eventi nasce il desiderio di fondare il CISA con l’obiettivo di promuovere la diffusione della cultura astronomica e scientifica nelle scuole e tra gli appassionati, promuovendo serate pubbliche, conferenze e meeting, programmi osservativi specifici e molto altro. Il CISA si inserisce in un panorama associativo regionale abbastanza attivo con l’auspicio di poter incentivare l’astrofilia e fungere da punto di incontro nell’area del ragusano.

In questi giorni verrà dato il via ad una campagna di associature, per qualsiasi informazione scrivere un mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sono già tanti gli appuntamenti in agenda che vedranno il CISA impegnato in prima linea: nei prossimi giorni saremo di supporto agli amici dell’associazione “Notte con le Stelle” di Agrigento durante l’importante evento annuale “Festival delle Scienze” che ha luogo dal 4 al 10 agosto presso la Valle dei Templi di Agrigento. A seguire potrete trovarci in alcune serate astronomiche pubbliche che stiamo organizzando in agosto e settembre, in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni Culturali di Ragusa e con INAF – Osservatorio Astrofisico di Catania. E non finisce qui, stiamo già programmando le attività che seguiranno durante i mesi invernali.

In particolare questa è la nostra agenda pubblica:

 

  • 4-10 Agosto: Festival delle Scienze, Valle dei Templi, Agrigento

Osservazioni pubbliche ai telescopi

 

  • 18 Agosto: “Sotto le stelle” all’interno del Salone  dell’Editoria Enogastronomica dei Paesi del Mediterraneo, Scicli (RG), ex Convento della Croce

Conferenza divulgativa “Viaggio nel Sistema Solare” a cura del CISA

Osservazioni pubbliche ai telescopi

 

  • 5 Settembre: “Sotto le stelle” all’interno del Salone  dell’Editoria Enogastronomica dei Paesi del Mediterraneo, Scicli (RG), ex Convento della Croce

Conferenza divulgativa “La ricerca di vita nell’Universo” a cura del CISA

Osservazioni pubbliche ai telescopi

 

  • 19 Settembre: “Notte della Luna” a Scicli (RG) in collaborazione con l’Osservatorio Astrofisico INAF di Catania

Conferenza pubblica a cura dell’INAF

Osservazione della Luna e del cielo ai telescopi del CISA

 

Il CISA è stato costituito con il seguente primo Consiglio Direttivo:

[Presidente] Salvo Pluchino

[Vice presidente alla comunicazione] Antonluca Candiano

[Vice presidente alla didattica] Orazio Cicciarella

[Segretario] Carmelo Calabrese

[Tesoriere] Vincenzo Bonomo

 

Vi invitiamo a seguirci attraverso i nostri Social: 

su Facebook: https://www.facebook.com/cisapleiades

e su Twitter: https://twitter.com/CISA_Pleiades  

e molto presto sul nostro sito internet di cui vi daremo comunicazione!

Per qualsiasi informazione scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Salvo Pluchino, Presidente CISA (Centro Ibleo Studi Astronomici “Pleiades”), Via Modena 62, 97018 – Scicli (Ragusa)

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry