Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Scicli
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Share/Save/Bookmark

Scicli, 5 maggio 2017 – Inizieranno lunedì 8 maggio i lavori di rimozione delle canne spiaggiate lungo il litorale di Scicli.

Stamani il sindaco Enzo Giannone ha firmato l'ordinanza con cui dà incarico all'impresa affidataria dell'igiene ambientale di attuare tale servizio aggiuntivo. 

Dall'8 maggio ai primi di giugno gli operai della nettezza urbana rimuoveranno le canne spiaggiate in seguito all'alluvione del 22 gennaio, intervenendo dalla foce del torrente Modica-Scicli, in contrada Spinasanta, in direzione ovest, fino a Playa Grande. Le canne saranno triturate e stoccate successivamente presso la discarica di Cava dei Modicani a Ragusa, grazie all'autorizzazione concessa dalla SRR ex ATO Ambiente. 

Il ripristino delle spiagge di Donnalucata e Playa Grande sarà compiuto sotto la sorveglianza della Sovrintendenza, della SRR, della Capitaneria di Porto di Pozzallo. La spesa è di 125 mila euro oltre Iva. 

© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry