fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. 

Info: Garante per la Privacy

Siracusa e dintorni
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Share/Save/Bookmark
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Palazzolo Acreide, 4 marzo 2015 – Un appello alla deputazione, alla Provincia e al Dipartimento di Protezione civile affinché si intervenga sulle strade di collegamento da Palazzolo ai Comuni del Ragusano. 

Lo ha “lanciato” il sindaco di Palazzolo Carlo Scibetta in seguito alla chiusura della strada provinciale “Poi”, avvenuta nei giorni scorsi a causa del cedimento di parte della carreggiata, provocato dalle piogge abbondanti. 

Questa è infatti la seconda strada di collegamento con il Ragusano ad essere chiusa al transito: analogo provvedimento riguarda la provinciale 23 Palazzolo- Giarratana, chiusa quasi tre anni fa. 

“Il territorio è totalmente isolato – afferma Scibetta – e per poter raggiungere i comuni del Ragusano occorre utilizzare la litoranea oppure raggiungere Buccheri. Lancio un appello alla deputazione, all’ente proprietario della strada, al Dipartimento di Protezione civile affinché si faccia qualcosa. Queste strade sono di collegamento e di fondamentale importanza anche per i proprietari delle aziende agricole della zona. Interventi immediati vanno quindi avviati sia sulla provinciale 23, chiusa ormai da quasi tre anni, sulla strada provinciale Poi e sulla provinciale 90 per Falabia”.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni




 

 

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry