fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa. Una stele per ricordare il soldato Giuseppe Rinaldi ed i fanti del 383° battaglione costiero che morirono in battaglia il 10 luglio del '43

Ragusa, 8 luglio 2014 – Giovedì 10 luglio, alle ore 18,30, nei pressi dell'azienda Agrituristica “La Masseria” sulla S.P. 25 Ragusa - Marina di Ragusa, nella zona in cui sorgeva il  Posto di Blocco 452, verrà scoperta una stele, dedicata al Soldato Giuseppe Rinaldi ed ai Fanti del 383° Battaglione Costiero che morirono in battaglia il 10 luglio del 1943.

L'iniziativa patrocinata dai Comuni di Ragusa e Santa Croce Camerina, è stata promossa dalla Sezione di Ragusa dell'Associazione Culturale “Lamba Doria” e dalla Sezione di Scicli dell'Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori  d'Italia.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Ragusa. Una stele per ricordare il soldato Giuseppe Rinaldi ed i fanti del 383° battaglione costiero che morirono in battaglia il 10 luglio del '43

Ragusa, 8 luglio 2014 – Giovedì 10 luglio, alle ore 18,30, nei pressi dell'azienda Agrituristica “La Masseria” sulla S.P. 25 Ragusa - Marina di Ragusa, nella zona in cui sorgeva il  Posto di Blocco 452, verrà scoperta una stele, dedicata al Soldato Giuseppe Rinaldi ed ai Fanti del 383° Battaglione Costiero che morirono in battaglia il 10 luglio del 1943.

L'iniziativa patrocinata dai Comuni di Ragusa e Santa Croce Camerina, è stata promossa dalla Sezione di Ragusa dell'Associazione Culturale “Lamba Doria” e dalla Sezione di Scicli dell'Associazione Nazionale Genieri e Trasmettitori  d'Italia.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry