fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy


Ondaiblea la Rivista del Sudest

Libri
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Domani “Parole note” e incontro di poesia

 

Ragusa, 12 giugno 2015 – Gherardo Colombo ha aperto la sesta edizione del festival letterario “A Tutto Volume – libri in festa a Ragusa”, da oggi e fino a domenica a Ragusa Superiore e Ragusa Ibla. Dinnanzi al pubblico delle grandi occasioni, in piazza San Giovanni l’ex magistrato, sollecitato dalle domande del giornalista Michele Nania, responsabile della redazione locale del quotidiano La Sicilia, ha presentato il suo libro “Lettera al figlio su Mani Pulite” edito da Garzanti. L’occasione per parlare dell’inchiesta che più di venti anni fa scoprì il mondo della corruzione legato alla politica. Un tema purtroppo di grande attualità alla luce delle ultime inchieste, compresa “Mafia Capitale”. 

“L’Italia non ha imparato la lezione e forse era davvero troppo difficile – ha detto Colombo – La corruzione continua ad esserci eppure basterebbe semplicemente attenersi alle regole dettate dalla costituzione per fare di questa nazionale un modello. Mi sono dimesso dalla magistratura perché il problema non è la violazione delle regole ma il rapporto che abbiamo con le regole. E adesso lavorare con i ragazzi, ne incontro circa 50 mila l’anno, è una cosa che apre il cuore. Auspico un maggiore impegno diretto da parte della scuola sulla legalità”. 

Il festival promosso dalla Fondazione degli Archi e ideato da Alessandro Di Salvo ha visto in apertura la presentazione degli autori presenti nella tre giorni che si concluderà domenica sera in piazza Duomo a Ibla con il pugilato letterario. Ad intervenire l’assessore comunale alla Cultura, Stefania Campo, l’assessore regionale al turismo, Cleo Li Calzi, il segretario della Camera di Commercio, Carmelo Arezzo e il vicepresidente della Fondazione degli Archi, Angelo Firrito. Comune, Camcom e Regione, insieme a Banca Agricola Popolare di Ragusa, Si.Sac e numerosi sponsor privati sostengono la manifestazione che già nella prima giornata ha avuto tantissimi spettatori sparsi nelle piazze e nelle varie location del festival. 

 

Domani la seconda giornata aprirà alle 18.30 del centro storico come la Chiesa della Badia dove Raniero La Valle presenterà "Chi sono io, Francesco?" - Ponte alle Grazie, al Cortile della Prefettura Antonio Caprarica racconterà il suo "Romanzo di Londra" - Sperling & Kupfer mentre al Giro di Vite Winebar spazio alla sezione In favola con la raccolta di tutte le fiabe di Luigi Capuana "Stretta la foglia, larga la via" curato da Rosaria Sardo e illustrato da Lucia Scuderi - Donzelli. Alle 20 in anteprima nazionale al Ponte dei Cappuccini Cristina Cassar Scalia parlerà del suo romanzo appena uscito "Le stanze dello scirocco" - Sperling & Kupfer, il Giardino del Vescovado ospiterà il dibattito su "Il ricatto dei mercati" - Ponte alle Grazie di Linda Undiemi con Roberto Scarpinato. Sempre alla stessa ora in Piazza San Giovanni si terrà un incontro molto speciale con Silvia Truzzi autrice di "Un paese ci vuole" - Longanesi di cui ne discuterà con Pietrangelo Buttafuoco e Massimo Fini che alle 21.30 in Piazza Matteotti-piazza Poste presenterà la sua autobiografia "Una vita. Un libro per tutti. O per nessuno" - Marsilio. In contemporanea si terranno gli appuntamenti con Alessandro Robecchi "Dove sei stanotte" - Sellerio nella centralissima Via Roma e con Michela Marzano che presenta "Non seguire il mondo come va" - UTET. Alle 23.00 si apre la sezione In scena nella Chiesa del SS Salvatore  con Vincenzo Pirrotta autore di "Guasta Semenza" e in Piazza San Giovanni l’attesissimo live di "Parole Note", programma di Radio Capital, mediapartner nazionale, con il reading tratto dal libro "Parole Dritte al Cuore" - Mondadori con Giancarlo Cattaneo, Mario De Santis e Maurizio Rossatto. A chiuderà la serata alle 24 in Via Marianna uno spazio dedicato alla poesia contemporanea con Diego Conticello che presenterà il "Dodicesimo quaderno italiano" - Marcos Y Marcos.

 

Fitto il programma collaterale di “Extra Volume” che comincia nella mattinata di questo sabato alle 10.30 nella Libreria Nasinsù dove si terrà una tavola rotonda con Guido Conti, Carla Ghisalberti, Viviana Vindigni, Luca Testa e Carlotta Ragusa sul tema della lettura e libri per bambini. Nella libreria Flaccavento , invece, alle 12.00 Salvatore Mercorillo parlerà del suo libro "160 valori salvavita per costruire la casa sulla roccia" - Edizioni Paoline. Si riprende alle 17.00 nei Saloni della Cattdrale con Umberto Iacono che presenterà "Le radici del ricordo" - Maimone Editore, nel Teatro Ideal Giovanni Amato e Alessandro D'Amato discuteranno di miti, leggende e e verità scientifiche della fauna del sud-est della Sicilia raccolte nel "Bestiario ibleo" Le Fate Editore, mentre al GirodiVite Winebar si terrà l'appuntamento "Se io avrei" antistaminici linguistici ai tempi dei social network curato da Youpolis Sicilia. In via Roma L'associazione Nati per  crescere curerà l'iniziativa a supporto dei genitori dei bimbi prematuri dal titolo "Primi battiti forti emozioni" e alla Chiesa della Badia Tonino Perna presenterà "Monete locali e moneta globale" - Altraeconomia, spazio a cura di Amnesty International, Banca Etica e Pax Christi.

Anche l'Extra Volume per i piccoli lettori (attività a pagamento con prenotazione obbligatoria) inizierà alle 17.00 alla Tipografia ElleDue si terrà il laboratorio didattico interdisciplinare (età consigliata 6-10 anni) "Il mio libro delle meraviglia (II parte)" a cura di SudEstAsi Contemporanea e Tipografia ElleDue"; alle 18.00 alla libreria Flaccavento Sara Mariniello presenterà "A caccia di mostri" (età consigliata 8-11 anni) di Baglieri editori che cura l'iniziativa. Il Giardino dei piccoli lettori ospita due laboratori di Verba Volant che (alle 18.00) parlerà ai bambini (età consigliata 4-7 anni) di "Primavere" perché con la primavera anche Ragusa si popola di farfalle. Alcune però, a guardare bene, sembrano delle fate... e alle 19.30 curerà un laboratorio per bambini di 6-8 anni intitolato "Il dono del re dei pesci" per realizzarlo con la tecnica degli origami.

 

(Foto: Marcello Bocchieri - Federica Vero)

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

(Foto: Marcello Bocchieri - Federica Vero)

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati - Condizioni 

Logo Ondaiblea


  

Libri di Salvo Micciché

Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica   Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro
Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI)
Carocci Editore
Salvo Micciché
Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica)
Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib
Salvo Micciché
Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario
Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché
Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana
Edizioni Biancavela - StreetLib
Marco Iannizzotto e Salvo Micciché
Dall'Alba ai Girasoli
Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Libri

Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'Oro Ignazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice Sion La Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La China
San Guglielmo Cuffitella -
un profilo agiografico 
Edizioni ilminutod'Oro
Ignazio La China 
Appunti per una Storia
della Pietà popolare a Scicli 
Editrice Sion
Ignazio La China 
La Sacra Rappresentazione delle Milizie
Edizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry