fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Giorgio Avola a San Pietroburgo per la Coppa del Mondo

 

Modica, 27 aprile 2015 – Al via a Riccione dal 29 aprile al 5 maggio la 52esima edizione del Gran Premio Giovanissimi “Renzo Nostini” – Trofeo Kinder+ Sport. 

L’appuntamento schermistico under 14 più importante della stagione che assegnerà i titoli italiani in ventiquattro categorie.

Presenti ovviamente i piccoli schermidori modicani, ben ventuno tra fiorettisti e spadisti, guidati dai maestri Giancarlo Puglisi, Eugenio Migliore e Leandro Giurdanella.

Saliranno  sulle pedane del PlayHall Gabriele Agosta, Ignazio Migliore, Mattia Pisana, Nicola Antoci, Antonio Cavallo, Giorgio Criscione, Orazio Spadaro, Jacopo Zaccaria, Luca Iemmolo, Andrea Modica, Simone Nifosì, Samuele Scapellato, Andrea Cavallo, Giulia Floridia, Ginevra Carbonaro, Elena Di Rosa, Giulia Gugliotta, Carlotta Puccia, Alessandro Lucifora, Francesco Scivoletto e Gaetano Spada.

Considerate le recenti prestazioni nel corso delle ultime trasferte, la Conad Scherma Modica nutre buone aspettative nei suoi portacolori, certamente tutti in grado di farsi valere e misurarsi alla pari con gli oltre tremila avversari partecipanti provenienti da tutta Italia.

Nel weekend, dall’1 al 3 maggio, torna in calendario anche la Coppa del Mondo di fioretto maschile con Giorgio Avola in gara a San Pietroburgo, primo appuntamento valido per la qualificazione ai Giochi Olimpici 2016 di Rio de Janeiro.

Da questo appuntamento e sino a fine marzo 2016 inizierà la corsa al pass olimpico, una corsa lunga quasi un anno in cui non ci saranno prove d’appello ed in cui Avola sarà chiamato a dimostrare in pedana il suo valore e le sue capacità che sino ad ora gli hanno permesso di conquistare l’oro olimpico e stare ai vertici delle classifiche mondiali.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry