fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Stanlio e Ollio

Programmazione dal 9 al 15 maggio al Lumière di Ragusa: "Stanlio e Ollio" film di Jon S. Baird, con John C. Reilly, Steve Coogan.

Programmazione

Orari
Feriali: 20:15 - 22:00
Sabato e domenica: 18:30 - 20:15 - 22:00

Tutti i giorni esclusi venerdì 10 (sala riservata) e lunedì 13 (chiusura settimanale).

Attenzione: mercoledì 15 maggio: probabile la proiezione di "Stanlio e Ollio" in Versione Originale Sottotitolata con orari diversi; per info contattare il cinema al numero +39.349.2249680 (in caso non dovesse svolgersi la proiezione in lingua originale saranno rispettati gli orari delle giornate precedenti).

Evento speciale

Martedì 14 maggio 

Orario delle spettacoli: 18:30 e 21:30.
Prezzo unico di ingresso € 6,50

Cinema Lumière in collaborazione con il Fitzcarraldo Cineclub ha il piacere di invitarvi alla visione del film "Stanlio e Ollio" in lingua originale sottotitolata, per apprezzare il lavoro svolto sull’interpretazione delle voci originali.

Per l'occasione prima delle due proiezioni la violinista Francesca Guccione e Fabrizio Arestia al pianoforte, accompagneranno dal vivo la visione di un celebre cortometraggio del duo comico del 1928.

Titolo: Il Tocco finale - musicato dal vivo. Anno: 1928, Durata: 20 minuti. Attori: Stanlio e Ollio. Regia: Leo McCarey-Clyde Bruckman

Info e prenotazioni: +39.349.2249680

Giorno di chiusura



Mercoledì 15 maggio

Chiusura settimanale


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry