fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Spettacolo
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Domani il Roy Hargrove Quintet sul palco di San Pietro a Marsala. Ieri sera il primo concerto di Vie Note con Justin Robinson con Paolo Sorge e Alberto Fidone

 

Marsala (Ragusa), 23 luglio 2015 - Roy Hargrove (Grammy Award 2003) è in Sicilia da una settimana, con il suo quintetto, per “Vie Note Jazz Marsala 2015”. 

Musicisti mondiali che regalano serate indimenticabili, durante le Jam Session serali, e che ieri sera si sono concretizzate nel primo concerto di apertura della rassegna. Il “Justin Robinson meets Paolo Sorge Trio” (Justin Robinson sax Alto, Paolo Sorge chitarra, Alberto Fidone contrabbasso, Peppe Tringali batteria) ha inondato il chiostro del Convento del Carmine di note improbabili, di ritmi insoliti, di armonie alchemiche che solo il grande jazz può regalare. 

Domani sera, 24 luglio, l’attesissimo concerto di Roy Hargrove che è arrivato in Sicilia grazie al lavoro di Alberto Fidone (direttore artistico) e di Daniela Lebano (direzione organizzativa) dell’international summer workshop “Jazz d’aMare”, collegato alla rassegna “Vie Note Jazz Marsala 2015”, con in programma diversi concerti e jam session, nei posti più belli e suggestivi della città. I musicisti americani hanno suonato nelle Jam Session e hanno espresso grande apprezzamento per i monumenti della città, per il pubblico accorso e per i musicisti siciliani, tra i quali qualcuno si è già fatto notare e stasera ci sarà il concerto finale degli studenti e dei docenti del workshop all’Enoteca Strada del Vino di Marsala. 

Domani, invece, il grande concerto del quintetto di Roy Hargrove, che nel 2003 ha vinto un Grammy Award per il miglior album jazz dell’anno. Un concerto di altissimo profilo, che fa onore alla tradizione jazz di Marsala, forse ormai un po’ dimenticata, e che porta in Sicilia il migliore jazz americano. Il jazz è nato in America dove nascono ancor oggi i maggiori talenti. 

“Vie Note Jazz Marsala 2015” è frutto della passione di poche persone. Una tra queste è Alberto Fidone, un grande musicista, organizzatore di eventi musicali per amore del Jazz e della sua isola, convinto che solo suonando molto e insieme a bravi musicisti e ascoltando buona musica si può crescere, alzando così il livello del jazz siciliano e del suo stesso pubblico.

La rassegna si conclude appunto domani con un doppio concerto. Si inizia alle 21.30 con gli “Urban Fabula” (Seby Burgio al pianoforte, Alberto Fidone al contrabbasso, Peppe Tringali alla batteria) che apriranno la grande serata di Jazz al cortile del Complesso Monumentale di San Pietro.

In chiusura il concerto di Roy Hargrove e il suo quintetto (Roy Haergrove alla tromba, Justin Robinson al sax alto, Sullivan Fortner al piano, Ameen Saleem al contrabbasso e Quincy Phillips alla batteria). 

Le Jam Session sono fino al 24 luglio ad ingresso libero, così come il concerto conclusivo del workshop “Jazz d’aMare” di questa sera, entrambe all’Enoteca Strada del Vino di Marsala. 

Per il concerto di domani, 24 luglio, il costo è di 15 euro; i ticket si possono acquistare all’Enoteca Strada del Vino di Marsala (via XI Maggio 32), al Convento del Carmine (piazza del Carmine 1) e alla Libreria Mondadori (piazza Repubblica), info al 339 8337049. 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Domani il Roy Hargrove Quintet sul palco di San Pietro a Marsala. Ieri sera il primo concerto di Vie Note con Justin Robinson con Paolo Sorge e Alberto Fidone

 

Marsala (Ragusa), 23 luglio 2015 - Roy Hargrove (Grammy Award 2003) è in Sicilia da una settimana, con il suo quintetto, per “Vie Note Jazz Marsala 2015”. 

Musicisti mondiali che regalano serate indimenticabili, durante le Jam Session serali, e che ieri sera si sono concretizzate nel primo concerto di apertura della rassegna. Il “Justin Robinson meets Paolo Sorge Trio” (Justin Robinson sax Alto, Paolo Sorge chitarra, Alberto Fidone contrabbasso, Peppe Tringali batteria) ha inondato il chiostro del Convento del Carmine di note improbabili, di ritmi insoliti, di armonie alchemiche che solo il grande jazz può regalare. 

Domani sera, 24 luglio, l’attesissimo concerto di Roy Hargrove che è arrivato in Sicilia grazie al lavoro di Alberto Fidone (direttore artistico) e di Daniela Lebano (direzione organizzativa) dell’international summer workshop “Jazz d’aMare”, collegato alla rassegna “Vie Note Jazz Marsala 2015”, con in programma diversi concerti e jam session, nei posti più belli e suggestivi della città. I musicisti americani hanno suonato nelle Jam Session e hanno espresso grande apprezzamento per i monumenti della città, per il pubblico accorso e per i musicisti siciliani, tra i quali qualcuno si è già fatto notare e stasera ci sarà il concerto finale degli studenti e dei docenti del workshop all’Enoteca Strada del Vino di Marsala. 

Domani, invece, il grande concerto del quintetto di Roy Hargrove, che nel 2003 ha vinto un Grammy Award per il miglior album jazz dell’anno. Un concerto di altissimo profilo, che fa onore alla tradizione jazz di Marsala, forse ormai un po’ dimenticata, e che porta in Sicilia il migliore jazz americano. Il jazz è nato in America dove nascono ancor oggi i maggiori talenti. 

“Vie Note Jazz Marsala 2015” è frutto della passione di poche persone. Una tra queste è Alberto Fidone, un grande musicista, organizzatore di eventi musicali per amore del Jazz e della sua isola, convinto che solo suonando molto e insieme a bravi musicisti e ascoltando buona musica si può crescere, alzando così il livello del jazz siciliano e del suo stesso pubblico.

La rassegna si conclude appunto domani con un doppio concerto. Si inizia alle 21.30 con gli “Urban Fabula” (Seby Burgio al pianoforte, Alberto Fidone al contrabbasso, Peppe Tringali alla batteria) che apriranno la grande serata di Jazz al cortile del Complesso Monumentale di San Pietro.

In chiusura il concerto di Roy Hargrove e il suo quintetto (Roy Haergrove alla tromba, Justin Robinson al sax alto, Sullivan Fortner al piano, Ameen Saleem al contrabbasso e Quincy Phillips alla batteria). 

Le Jam Session sono fino al 24 luglio ad ingresso libero, così come il concerto conclusivo del workshop “Jazz d’aMare” di questa sera, entrambe all’Enoteca Strada del Vino di Marsala. 

Per il concerto di domani, 24 luglio, il costo è di 15 euro; i ticket si possono acquistare all’Enoteca Strada del Vino di Marsala (via XI Maggio 32), al Convento del Carmine (piazza del Carmine 1) e alla Libreria Mondadori (piazza Repubblica), info al 339 8337049. 

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

Non ci sono articoli correlati


Libri di Salvo Micciché

Scicli - storia, cultura, religione...Scicli: onomastica e toponomasticaZàghiri e Parmi...Argu lu cani...Dall'Alba ai Girasoli...
Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Scicli: onomastica e toponomastica Salvo Micciché, Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Salvo Micciché, Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Marco Iannizzotto e Salvo Micciché, Dall'Alba ai Girasoli, Edizioni Biancavela - StreetLib
Salvo Micciché e Stefania Fornaro Scicli - storia, cultura, religione (secc. V-XVI) Carocci Editore Salvo Micciché Scicli: onomastica e toponomastica (con appendice araldica) Edizioni Biancavela - Il Giornale di Scicli - StreetLib Salvo Micciché Zàghiri e Parmi - Omaggio al Siciliano: poesia, grammatica, glossario Edizioni Biancavela - StreetLib Salvo Micciché Argu lu cani - Cunti, stori, puisia in lingua siciliana Edizioni Biancavela - StreetLib Marco Iannizzotto e Salvo Micciché Dall'Alba ai Girasoli Edizioni Biancavela - StreetLib

Biancavela, Carocci Editore, Streetlib, Il Giornale di Scicli

Ondaiblea  la Rivista del Sudest

Libri consigliati

San Guglielmo Cuffitella...Appunti per una Storia della Pietà...La Sacra Rappresentazione delle Milizie...
Ignazio La China, San Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico, Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China, Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli, Editrice SionLa Sacra Rappresentazione delle Milizie, Editrice Sion
Ignazio La ChinaSan Guglielmo Cuffitella - un profilo agiografico Edizioni ilminutod'OroIgnazio La China Appunti per una Storia della Pietà popolare a Scicli Editrice SionIgnazio La China La Sacra Rappresentazione delle MilizieEdizioni ilminutod'Oro

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry