fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 29 marzo 2015 – Regalano qualità e spettacolo i protagonisti del galoppo siracusano: Abrazzo Dales e Mac Lir. 

Rubano la scena del Premio Pindaro, Carmelo Zappulla e Antonio Cannella  che si battono nell’ultimo scorcio di gara. 

Siamo ai 200 metri dal palo, “ Abrazzo” assume il comando delle operazioni e, con decisione, tenta la fuga. Mac Lir, però, non può e non vuole dargli vita facile, così dall’esterno prepara la rimonta. 

I due si guardano con aria di sfida, si sfiorano, quasi si toccano e nessuno molla la presa. Risultato?: nella stessa linea agganciano il targuardo. 

Compito arduo per i giudici di gara, chiamati a separare i due. Solo dopo un’ attenta analisi del fotofinsh si decreta il successo dell’allievo di Stefano Postiglione, che batte il gettonato Mac Lir in un tempo di galoppo. In continua ripresa Sicilian Legend che chiude la terna di questa condizionata, che ha impegnato soggetti anziani sui 1200 metri della pista sabbia. Rompe i pronostici, del Premio Sir Griffith, La Roccaccia. 

Sfrutta la leggera perizia Giuseppe Bologna per arginare Haafkry e Laer Nayef, entrambi ancora sul podio. 

Doppio in giornata per il team Cascione-Ercegovic a segno con Filomarina e Lux In Arcana, nella seconda e nella sesta prova del convegno.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry