fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 30 ottobre 2015 – La Capitaneria di Porto comunica di aver pubblicato sul sito istituzionale l’Ordinanza n. 143/2015  e rende noto che dalle ore 10:30 alle ore 13:30 del giorno 1 novembre 2015 verrà effettuato un allenamento per regata velica e dalle ore 10:30 alle ore 13:30 dei giorni 15 e 22 novembre 2015, verranno effettuate n° 2 regate veliche, organizzate dall’Associazione “Pro Loco di Marzamemi”. 

Le unità partecipanti opereranno all’interno di un campo di gara segnalato con boe, poste ai vertici dei punti individuati dalle seguenti coordinate (datum WGS ’84): 

 

 

                                     giorno 1 novembre 2015 (località Isola Brancati)

 

Punto

Latitudine

Longitudine

 

A

36° 44‘12,18‘‘ N

015° 07’ 30,00’’E

 

B

36° 44‘ 38,65‘‘N

015° 07’ 56,00’’E

 

 

 

                 giorni 15 e 22 novembre 2015 (località Spinazza)

 

Punto

Latitudine

Longitudine

 

A

36° 44‘48,70‘‘ N

015° 06’ 56,60’’E

 

B

36° 45‘ 08,22‘‘N

015° 06’ 46,52’’E

 

C

36° 45‘ 05,18‘‘N

015° 07’ 22,24’’E

 

 

 

 

     Per qualunque emergenza in mare è possibile contattare la Guardia Costiera telefonicamente al numero blu 1530 o chiamare direttamente al numero telefonico 0931481011 o 0931481004. 

    Per qualunque informazione attinente le attività della Capitaneria di Porto di Siracusa, compresa la visione dell’Ordinanza in questione, gli utenti possono visitare il sito  www.guardiacostierasiracusa.it.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry