fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Sport
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Santa Croce Camerina, 7 novembre 2015 – Lo stadio Kennedy e la biblioteca comunale di Santa Croce Camerina hanno ospitato, nei giorni scorsi, il raduno precampionato per arbitri e osservatori in forza all’organico tecnico sezionale di Ragusa dell’Aia.

Hanno fatto gli onori di casa l’assessore comunale allo Sport, Marianna Cuciti e il vicesindaco Francesco Corallo, che ha portato i saluti del primo cittadino Franca Iurato.

Cuciti si è detta entusiasta, durante la fase del raduno tenutasi in biblioteca, che gli arbitri dell’area iblea abbiano scelto Santa Croce Camerina per il proprio momento d’incontro provinciale.

“Ho avuto modo di vedere molti ragazzi e anche qualche ragazza – spiega l’assessore Cuciti – segno che la sezione di Ragusa dell’Aia, nel corso di questi anni, ha operato molto bene.

Per quanto ci riguarda abbiamo cercato di garantire il massimo sul fronte dell’accoglienza e auspichiamo che questa giornata a Santa Croce Camerina possa essere ricordata in maniera positiva. Del resto, il nostro intento, mettendo a disposizione le strutture comunali, è quello di fare in modo che certi eventi possano lasciare il segno nella nostra cittadina e, anzi, stimolare gli sportivi di casa nostra a confrontarsi per una crescita che può solo risultare positiva”.

I test atletici si sono svolti presso il campo sportivo di contrada Santa Rosalia al cospetto del referente atletico sezionale Roberto Massari. Il raduno si è spostato poi nella biblioteca comunale per i quiz e le disposizioni regolamentari sotto la regia del coordinatore del Cra Sicilia Armando Salvaggio e del componente del settore tecnico dell’Aia Gero Drago. Il presidente Aia Ragusa Andrea Battaglia, ha rimarcato l’importanza del ruolo della sezione nella formazione dei giovani arbitri e non solo.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry