fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Siracusa, 25 novembre 2014 – È giunto nella tarda serata di ieri, e si fermerà solo per qualche giorno, il pattugliatore della Guardia Costiera “A. Peluso”.

L’unità, impegnata nel canale di Sicilia in operazioni di soccorso connesse alla vigilanza dei flussi migratori, si trova attualmente ormeggiata presso la banchina antistante la Capitaneria di Porto di Siracusa per una breve sosta tecnica.

Nei soli ultimi dieci giorni di attività, la CP 905 - al comando del Tenente di Vascello Daniele Sibini - ha tratto in salvo oltre 500 migranti. Soccorsi a sud di Lampedusa, sono stati successivamente sbarcati nel vicino porto di Pozzallo.

Questa mattina il Comandante della Capitaneria di Porto di Siracusa Domenico La Tella ha incontrato una rappresentanza dell’equipaggio di nave Peluso cogliendo l’occasione per mostrare il proprio apprezzamento e la propria vicinanza per quanto quotidianamente svolto a tutela della salvaguardia della vita umana in mare dagli equipaggi delle unità navali del Corpo.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry