fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Ragusa, 23 aprile 2015 – Oggi le motovedette CP 764 e CP 323 sono intervenute per prestare soccorso ad una barca a vela in difficoltà ancorata all’interno del Porto Grande di Siracusa.

Gli occupanti dell’unità, due diportisti di nazionalità francese, resisi conto dell’imminente pericolo derivato dal peggioramento delle condizioni marine e, non riuscendo a salpare l’ancora a causa dell’intensificarsi del vento, hanno tempestivamente chiamato tramite VHF - canale 16 - la Capitaneria di Porto.

La sala operativa, ricevuto l’allarme, ha disposto l’immediato intervento della motovedetta S.A.R. CP 323, dedicata alle operazioni di ricerca e soccorso in mare, e della CP 764, che in pochissimo tempo hanno intercettato l’unità e l’hanno assistita fino al più vicino approdo.

La Capitaneria di Porto ricorda che eventuali situazioni di pericolo o di minaccia per la vita umana che richiedono un tempestivo intervento possono essere segnalate chiamando gratuitamente il numero blu 1530, attivo 24 ore su 24.

 


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry