fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Floridia (Siracusa), 21 settembre 2015 – I Carabinieri della Tenenza di Floridia, con il supporto dei colleghi dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Siracusa, sono intervenuti nella decorsa nottata in via Archimede per sedare una lite in famiglia. 

Giunti sul posto, i militari hanno notato sulla strada alcuni oggetti lanciati dalla finestra di un appartamento. Approfondendo le verifiche, i Carabinieri hanno appurato che i protagonisti della vicenda erano un uomo ed il cognato, entrambi di nazionalità romena. I due avevano poco prima litigato poiché, entrambi invitati ad una festa di compleanno in contrada monasteri, uno voleva rientrare a casa mentre il cognato voleva trattenersi ancora. Da questo alterco ne è nata una colluttazione la cui unica vera causa è l’eccessivo consumo di alcol. 

Nella colluttazione i due soggetti non hanno riportato particolari conseguenze e dopo poco si sono calmati. L’uomo ha raccolto tutti gli oggetti lanciati dalla finestra della propria abitazione, ripulendo la strada. 

Alla richiesta del perché del gesto, ha risposto ai Carabinieri che dopo aver fatto a pugni con il fratello, era rientrato a casa ed aveva sfogato la propria rabbia gettando delle suppellettili in strada.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

Logo Ondaiblea


  

 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry