fbpx

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Maggiori info sulla policy Ondaiblea.

Info generali: Garante per la Privacy

Cronaca
Typography
  • Smaller Small Medium Big Bigger
  • Default Helvetica Segoe Georgia Times
Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Noto (Siracusa), 9 ottobre 2015 – Nel corso della serata di ieri 08 ottobre i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Noto sono intervenuti in Via Garibaldi, nei pressi della locale casa di Reclusione, ove diverse chiamate al numero di emergenza 112 avevano segnalato un principio di incendio in uno stabile in disuso.

Giunti sul posto i militari hanno constatato il danneggiamento di incendio del portone di ingresso in legno dello stabile che, stando a quanto riferito dalle persone del posto e dal proprietario, successivamente contattato dagli operanti, ospitava una polleria ed è in stato di abbandono da circa venti anni.

L’incendio, controllato dal personale della Polizia Penitenziaria in servizio presso la casa di reclusione e poi spento dai Vigili del Fuoco di Noto, ha interamente distrutto il vecchio portoncino in legno ed annerito i muri dello stabile.

Atteso lo stato di abbandono dell’immobile e l’assenza di energia elettrica, si presuppone che il gesto sia riconducile ad un atto vandalico.

I Carabinieri espleteranno gli accertamenti del caso per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti.


© Ondaiblea - Biancavela Press, tutti i diritti riservati
Condizioni

{jathumbnail off images="images/logo.png"}  


 

Lo scopo di un'opera onesta è semplice e chiaro: far pensare. Far pensare il lettore, lui malgrado

Paul Valéry